The Begin Hotels investe in Salento

52

The Begin Hotels investe in Salento

L’imprenditore Guidi: “E’ un territorio che ha ancora tanto da dire nel settore dell’Accoglienza”

LECCE – Si è tenuta sabato sera la serata inaugurale dell’Hotel Giardino dei Pini, gestito dalla collezione The Begin Hotels, guidata dall’imprenditore anconetano Guido Guidi. La catena, nata nel 2014 con due strutture nelle Marche – il SeePort Hotel di Ancona e il SeeBay Hotel nella rinomata baia di Portonovo – ha deciso di ampliare il proprio portfolio partendo proprio dal Salento, dalle sue bellezze e dalla sua tradizione. Rivisitata in chiave contemporanea. Come contemporanei sono i suoi arredi, affidati a grandi nomi del design e artigiani locali, da Gervasoni a Flos, da Smeg a Foscarini alle ceramiche di Nicola Fasano.

La The Begin Hotels porta in Salento la sua visione dell’Accoglienza, basata sulla familiare professionalità, su atmosfere ovattate e ricercate, ma non ingessate. Come quello della Private Spa, del Pool Garden e delle camere e, in particolare, delle suite, che sono state ridisegnate nei loro spazi secondo il concetto di lusso non ostentato.

Abbiamo scelto l’Hotel Giardino dei Pini perché ha grandi potenzialità, in linea con i nostri valori – così Guido Guidi, patron della The Begin Hotels. La sua è una posizione strategica vicina a tutte le più belle spiagge di roccia e sabbiose della costa ionica e adriatica, così come a tutte le principali cittadine e punti di attrazione: a 10 km dalle Maldive del Salento e da Punta Suina, a 15 min da Gallipoli e a 20 min da Leuca, a 50 km da Otranto e Lecce. È immerso nel Salento più vero, eppure è in posizione defilata rispetto alla calca tipica del periodo estivo. Una vera e propria oasi verde e il nostro obiettivo è far vivere questa sensazione di benessere e relax a ogni Ospite che varca il cancello ed entra nel nostro giardino.

La signora Ada Sabato, proprietaria dell’hotel, sottolinea: “Volevamo veder crescere ancor più la nostra struttura, facendola entrare in una catena boutique che esaltasse tutte le sue sfumature. L’impegno e l’amore che abbiamo profuso negli anni per far crescere il Giardino dei Pini ci hanno spinto a cercare accuratamente qualcuno che avesse i nostri stessi valori di Accoglienza. Si è creata fin da subito una bella sinergia con il dott. Guidi e vedere la raffinatezza di questa serata benaugurale e l’attenzione e la cura dei dettagli con cui è stato preparato ogni momento dell’evento ci conferma che abbiamo fatto la scelta giusta”.

L’evento riservato e intimo si è svolto nel rispetto delle recenti norme per il contrasto alla diffusione del virus, alla presenza delle autorità, della stampa, di operatori del settore e di una selezione di Ospiti storici della catena. Ad accoglierli la raffinatezza degli allestimenti, dalla bellezza sofisticata e non urlata, curati dal flower designer Quintino Bellaluna dell’Angolo Verde di Racale. Tre allestimenti, tre modi diversi di vivere la struttura, che si conferma essere particolarmente adatta per eventi ed è per questo stata apprezzata dai wedding planner intervenuti all’evento come location per cerimonie e banchetti.

Particolarmente gradita è stata la cucina dell’Amaranta Restaurant con la firma dello Chef Angelo Franzò che presenta in Salento la sua visione gourmet, basata su una sperimentazione equilibrata e la rivisitazione dei sapori della tradizione salentina in chiave contemporanea. Chef dalla lunga esperienza gourmet, Franzò arriva all’Amaranta dopo aver gestito la cucina del Grand Hotel san Pietro 5*lusso di Taormina.

La The Begin Hotels ha infatti deciso di puntare fortemente sullo staff e sui capiservizio per formare una squadra che riesca a distinguersi nell’accoglienza di livello: “Il nostro obiettivo in questo primo anno è quello di trasferire la competenza e i nostri standard a tutto lo staff, creando una squadra rodata che sappia accogliere ogni Ospite con la professionalità e le attenzioni tipiche degli ambienti cosmopoliti, ma il calore e l’armonia di una grande famiglia. Per questo devo dire grazie per aver accettato questa sfida al direttore corporate Nicola Quaglia, che in occasione del lancio dell’hotel sarà presente per tutta la stagione in Salento, a Chef Franzò, al Maitre Davide Finardi, che dopo esperienze in ristoranti stellati ha creduto nelle potenzialità dell’Amaranta Restaurant, e Martina Corvaglia, la nostra Resident Manager, che operativamente seguirà la struttura.” (Guido Guidi)

Emblematico è infine il cadeau offerto agli invitati, quasi un manifesto di quello che la The Begin vuole fare in questa struttura: un pumo bianco, simbolo del territorio, che si colora di oro, il colore della catena. Perché basta un tocco per illuminare quello che è già bello di suo.