CorpoRè arriva a Lecce

corporè

Una nuova metodologia innovativa per educare piccoli e grandi

LECCE – Dall’8 novembre CorpoRè arriva a Lecce ogni martedì e mercoledì pomeriggio presso Anima Mundi.

Anna Maria Conoci, sociologa, counselor relazionale e docente MIUR ha ideato CorpoRè, un innovativo e divertente metodo integrato per educare piccoli e grandi al sentirsi e sentire, l’urgente grande sfida che ci attende se vogliamo migliorare il mondo delle relazioni.

I nostri bambini hanno bisogno di esprimersi attraverso linguaggi che loro stessi creano, afferma Anna Maria Conoci. Sappiamo tutti che non sono solo vasi da riempire, ma buona parte dell’educazione che ricevono si occupa ancora troppo di riempire i vasi e i sottovasi. Nella società del successo a tutti i costi si vogliono risultati tangibili subito, il percorso di crescita ha invece bisogno di tempi distesi e pause. E’ incredibile come il corpo sia considerato solo dal punto di vista agonistico, dalle performance che riesce a realizzare o ci si accorge di lui quando si è davanti allo specchio: è bello, è brutto, è grasso, è magro, oppure quando arrivano i sintomi della malattia. CorpoRè nasce da qui, dal dare spazio al corpo con nuovi sguardi, dall’allenarsi a sentirlo e dal bisogno del bambino di imparare giocando. Si possono fare cose serissime, divertendosi.

In CorpoRè, sottolinea Anna Maria Conoci, ci sono oltre vent’anni di ricerca, il clima che si respira è accogliente e gioioso e tutti i partecipanti si sentono importanti. Come ho già sperimentato in diverse scuole dell’Emilia-Romagna, lavorando oltre che con i bambini e adolescenti, anche con gli insegnanti e i genitori, buona parte del lavoro di gruppo riguarda il corpo, le emozioni, i vissuti. Supportata anche dalla musica, dalle storie, dal movimento come libera espressione di sé, dal confronto autentico, i bambini imparano ad avere fiducia nelle loro risorse. Alleno i bambini insieme ai loro genitori a diventare amici delle loro emozioni ed ad una maggiore conoscenza della cosa più preziosa che possediamo: noi stessi.

CorpoRè aiuta ad acquisire una buona stima di sè, a sviluppare le abilità affettive e relazionali, a liberare il corpo, a sentire la gioia e l’energia che abbiamo dentro di noi.
Questo senso di fiducia e sicurezza accompagna i più piccoli nei processi di apprendimento, a scoprire i loro talenti, li sostiene nell’affrontare la vita e a crearsi un futuro più in sintonia con il loro essere.

Il progetto CorpoRè è stato selezionato dal Centro Studi Erickson fra le “Buone prassi” e presentato al 6° convegno internazionale “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale”.
CorpoRè rivolto ai bambini dai 4 agli 11 anni si svolgerà dall’8 novembre ogni martedì e mercoledì pomeriggio presso la sede di Anima Mundi a Lecce e presso le scuole e associazioni che lo richiedono.

E’ in partenza sabato 18 novembre h. 9.30, presso la sede di Anima Mundi, CorpoRè Station, un corso di formazione che prevede 5 moduli per tutti i docenti, educatori, pedagogisti , psicoterapeuti che desiderano apprendere questa innovativa metodologia.
Per informazioni: annamaria.conoci@gmail.com mobile 328 0537395.