Bari, da oggi riaperti al pubblico i cimiteri cittadini

13

terminati-lavori-a-bari-vecchia

Accesso contingentato con guanti e mascherine

BARI – A seguito dell’ordinanza n. 214 emanata ieri dal presidente della Regione Puglia in vista dell’avvio della ripartenza di alcune attività, tra cui quelle cimiteriali, a partire da oggi, mercoledì 29 aprile, i cimiteri cittadini saranno riaperti al pubblico in base alle prescrizioni previste dal C.O.C. – Centro operativo comunale.

Il cimitero monumentale, cui si potrà accedere da entrambi i varchi in via Crispi e in via Fiore (dove sono posizionati i fiorai), sarà aperto dalle ore 7.30 alle 18: sarà consentito l’accesso anche dal versante che conduce all’impianto di cremazione soltanto a coloro che partecipano alle cerimonie in corso.

Oltre a una pattuglia della Polizia locale, a controllare gli ingressi saranno due operatori della Multiservizi, che si alterneranno mattina e pomeriggio, mentre l’accesso all’impianto di cremazione sarà gestito dal personale della ripartizione Patrimonio.

È allo studio la possibilità che all’interno della necropoli vi siano dei volontari della Protezione civile con il compito di assicurare le condizioni minime di sicurezza per i cittadini.

Per i visitatori, che dovranno essere necessariamente muniti di guanti e mascherina, potranno essere previste delle limitazioni all’ingresso dovute all’eccessiva affluenza.

L’ingresso alle cappelle delle arciconfraternite sarà garantito dai responsabili delle stesse, che dovranno anche vigilare sul rispetto delle regole di distanziamento sociale, sul contingentamento degli accessi e sull’uso dei DPI.

Per quanto riguarda i cimiteri delle ex frazioni, resteranno aperti dalle ore 7.30 alle 13. Vi si potrà accedere, sempre con guanti e mascherina, dall’ingresso principale che sarà controllato dal personale della ripartizione Patrimonio o dell’azienda che svolge il servizio cimiteriale.

I fiorai potranno svolgere la loro attività all’interno dei cimiteri, a condizione che facciano rispettare regole di distanziamento sociale e di sicurezza per i clienti.