Bari, bando BA29: prorogati al 14 settembre i termini per la presentazione delle candidature di giovani disoccupati o inoccupati

logo Bari

I dettagli

BARI – La ripartizione Politiche educative e giovanili del Comune di Bari rende noto che è stato prorogato al 14 settembre 2018 il termine ultimo per presentare istanza di candidatura a BA29, il programma di empowerment e inserimento lavorativo di giovani disoccupati o inoccupati, italiani e stranieri, ricompresi nella fascia di età 16-29 anni e provenienti da nuclei familiari con ISEE non superiore a € 6.000.

Sarà possibile presentare le candidature dal 1 agosto al 14 settembre prossimi, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12, presso lo sportello dedicato a BA29 a Porta Futuro, in via Crisanzio 183/h. La presentazione delle candidature sarà però sospesa dal 4 al 19 agosto, periodo in cui lo sportello di Porta Futuro sarà chiuso.

In queste settimane – commenta l’assessora Paola Romano – abbiamo incontrato i possibili partecipanti alla misura BA29 in tanti luoghi della città: nei centri famiglie, nelle chiese, sulle spiagge, nelle piazze, girando per le strade dei 5 Municipi con un risciò. Abbiamo scelto di farlo per diffondere il più possibile le opportunità legate a questo bando portando le informazioni anche fuori dagli uffici dell’amministrazione, nei luoghi dove le persone trascorrono le proprie giornate. E proprio grazie a questi incontri abbiamo deciso di prorogare al 14 settembre il termine per la presentazione delle candidature: per consentire la maggior partecipazione possibile, aiutare i ragazzi che avrebbero incontrato qualche difficoltà nella produzione ISEE e per sfruttare anche il mese di agosto. A partire da metà settembre partiremo con l’incrocio tra domanda e offerta per l’attivazione dei tirocini”.

Alla data del 13 luglio le posizioni richieste presso le aziende che hanno aderito alla misura sono 650, a fronte di 250 candidature presentate.

BA29, sostenuto dal Comune di Bari con 1.900.000 euro finanziati attraverso il PON Metro e il Patto per Bari, ha durata biennale, ed entro il 2020 consentirà di realizzare circa 700 tirocini, con un impatto del 21% sulla platea degli aventi diritto, stimata in circa 2900 persone.

Ad ogni ragazzo o ragazza selezionati sarà riconosciuto un rimborso di 450 euro al mese per 6 mesi, a fronte di 25 ore di impegno settimanali, mentre al soggetto ospitante spetterà un contributo di 300 euro una tantum a rimborso di alcune delle spese sostenute per la realizzazione del tirocinio, quali l’assicurazione o gli strumenti di lavoro.

Dopo questa prima finestra temporale, sono previste altre due finestre di apertura del bando attraverso apposito avviso – dal 1 novembre al 31 dicembre 2018 e ancora dal 1 maggio al 30 giugno 2019 – e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per ritirare l’opuscolo informativo del progetto e per ogni ulteriore eventuale informazione gli interessati potranno rivolgersi a:

Porta Futuro Bari

via Crisanzio n. 183/h

dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bari

via Roberto da Bari, 1 – 70121 BARI

numero verde 800.018291 – tel. 080/5238335

Sedi del Segretariato Sociale presso i Municipi:

orari comuni a tutte le sedi

dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13

il martedì e giovedì dalle ore 15:30 alle 17:30

-Municipio I- sede Libertà

via Trevisani 206

0805772914

0805772965

-Municipio I – sede Japigia

viale Archimede, 41/A

0805773261

-Municipio II

stradella del caffe 26, Poggiofranco

0805774844

-Municipio III

via Luigi Ricchioni 1, San Paolo

0805774642

-Municipio IV

via Vittorio Veneto 92, Carbonara

0805774932

-Municipio V

piazza Bellini 1, Palese

08057760433.