Al via la maratona di idee per Lecce

37

Chiesa di Santa Irene Lecce

La città verde sfida i cambiamenti climatici

LECCE – Una 24 ore al lavoro per ideare, progettare e proporre soluzioni che attraverso il verde urbano rispondano ai futuri impatti dei cambiamenti climatici sulla città. Nel segno della partecipazione e della condivisione di saperi e competenze. Lecce ospita la sua Climathon, un evento che vedrà impegnate, in contemporanea, oltre 100 città in tutto il mondo, ciascuna alle prese con una sfida posta dai cambiamenti climatici e con le riposte da trovare.
Con il contributo di ospiti di rilevanza internazionale, la partecipazione di istituzioni del territorio, e i ragazzi delle scuole leccesi: si inizia la mattina del 26 ottobre alle 10, si chiude con la proclamazione dei vincitori sabato 27 alla stessa ora, alle Officine Cantelmo.

Lecce ha scelto il verde urbano, le sue potenzialità e i benefici per rispondere alla sfida dei cambiamenti climatici. Gli studi scientifici ci dicono che in Salento possiamo attenderci un futuro caratterizzato da un innalzamento considerevole delle temperature, con incremento del numero di giorni con temperature particolarmente elevate, e un cambiamento nel regime delle precipitazioni per cui pioverà meno nel corso dell’anno, ma quando lo farà assisteremo sempre più a eventi intensi, con grandi quantità di pioggia concentrata in breve tempo.Questi cambiamenti hanno una particolare influenza sulle città e per rispondere a questi problemi ci sono tante soluzioni, alcune delle quali sono individuate all’interno della natura stessa. Per questo motivo, a Lecce, il verde urbano è il protagonista dell’edizione 2018 della Climathon, una iniziativa mondiale che invita le città a coinvolgere le competenze e le menti dei cittadini per proporre idee e soluzioni su come affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici sul proprio territorio.

Climathon, in breve, e i suoi protagonisti
Un movimento globale, la sfida di una città, le idee e le soluzioni dei suoi cittadini. Tutto in ventiquattr’ore.
Climathon Lecce inizierà la mattina del 26 ottobre e si chiuderà, dopo 24 ore, con la premiazione del gruppo vincitore, la mattina del 27 ottobre. L’evento si svolgerà tra la Sala Conferenze e la Mediateca delle Officine Cantelmo a Lecce.
La Climathon si svolgerà in questo modo: nell’arco di 24 ore, i partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con esperti in tema di verde pubblico come soluzione per una città più resiliente, per adattarsi ai cambiamenti climatici e mitigare la portata dei loro impatti sulla vita cittadina. Poi, divisi in gruppi lavoreranno all’elaborazione di un’idea e di una breve presentazione che sarà sottoposta al giudizio di una giuria di esperti incaricata di premiare l’idea o la soluzione migliore.
La mattina del 26 ottobre, dalle ore 10.00, dopo i saluti di Carlo Salvemini (Sindaco di Lecce), Alessandro Delli Noci (Assessore all’Innovazione, LLPP, Open data), Laura Panzera (Direttore Fondazione CMCC), Gabriella Morelli (Conversazioni sul futuro), l’incontro pubblico vedrà la partecipazione di esperti di fama internazionale che affronteranno da diverse prospettive il tema del verde urbano. Michele Olivieri (Senior Architect MCA – Mario CucinellaArchitects) racconterà l’esperienza di uno degli studi più rinomati al mondo in tema di progettazione e città, mentre Paola Mercoglianoe Margaretha Breil (entrambe Fondazione CMCC) parleranno rispettivamente di quali impatti del clima possiamo attenderci per il futuro di Lecce e delle soluzioni che sono in corso nelle città europee. Uno spazio della discussione sarà dedicato ad una riflessione specifica su Lecce e sul verde in città, con interventi di Alfredo Foresta (Gruppo Foresta Lecce), Rita Miglietta(Comune di Lecce, Ass. Politiche urbanistiche e strategiche, Rigenerazione urbana, Verde pubblico), AnnalindaNeglia (Politecnico di Bari, Socio AIAPP), Riccardo Buccolieri (Università del Salento). Infine, Piero Pelizzaro(Direzione di Progetto “Città Resilienti”, Comune di Milano) affronterà il tema della resilienza e di come si traduca in un uso attento del verde pubblico in situazioni complesse.

Al lavoro per una soluzione concreta
A partire dal pomeriggio i gruppi di lavoro che si saranno registrati si metteranno al lavoro per ideare una soluzione concreta basata sul verde urbano per la città di Lecce. Guidati dallo staff di Molo 12 e sostenuti da esperti del CMCC, i partecipanti avranno modo di mettere insieme competenze e creatività per dare vita a una presentazione che sarà illustrata il giorno successivo alla giuria composta da: Riccardo Buccolieri – Università del Salento, Domenico Camarda – Politecnico di Bari, Association of European Schools of Planning (AESoP), Rocco De Matteis – Presidente Ordine degli Architetti, Lecce, Francesca Felline – Ordine Ing. Provincia di Lecce, Paola Mercogliano – Fondazione CMCC, Rita Miglietta – Comune di Lecce, Assessore Politiche urbanistiche e strategiche, Rigenerazione urbana, AnnalindaNeglia – Politecnico di Bari, Socio AIAPP, Laura Panzera – Fondazione CMCC
Sergio Ventura – Architetto.
Scarica il programma

Il premio
Il gruppo vincitore della Climathon di Lecce avrà l’opportunità di partecipare a un workshop che sarà organizzato a Lecce e che sarà dedicato al tema del verde urbano come risposta ai cambiamenti climatici. Il workshop prevede lecture di rilievo internazionale ed è prevista la presentazione del progetto vincitore della Climathon di Lecce. Il gruppo vincitore avrà inoltre l’opportunità di partecipare all’evento dedicato a Climathon organizzato da Climate-KIC Italy il giorno 8 novembre a Rimini presso Ecomondo, la fiera leader della green e circular economy nell’area euro-mediterranea, che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Le scuole
Il clima non è solo un problema delle nostre generazioni, ma riguarda anche, e in maniera rilevante, le generazioni future. Climathon Lecce coinvolge i giovani studenti degli istituti cittadini affinché possano approfondire il tema dei cambiamenti climatici e di come questi influenzino la vita della loro città, entrino in contatto con realtà di ricerca dal respiro internazionale, come il CMCC, comprendano che problemi complessi come quelli legati al clima hanno bisogno di soluzioni concrete che nascono dalla collaborazione di competenze diverse. Per questo, guidati da Startup4School, un gruppo di studenti delle scuole superiori si cimenterà nella ricerca di una soluzione di verde urbano per rispondere ai cambiamenti climatici.

Climathon è un hackathon mondiale sul cambiamento climatico della durata di 24 ore che si svolgerà contemporaneamente nelle principali città del mondo il 26 ottobre 2018. È un’iniziativa promossa a livello mondiale da Climate-KIC e si propone di riunire esperti in diversi settori allo scopo di sviluppare proposte innovative che aiutino ad affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici in contesti urbani.

Entrambe le mattinate di lavori saranno aperte al pubblico e inserite nel programma del Festival “Conversazioni sul futuro”

Organizzatori
Climathon Lecce è un evento organizzato da Fondazione CMCC,Comune di Lecce,Università del Salento, in collaborazione con Conversazioni sul Futuro, Startup4School, the Qube, con il supporto diMolo12 e Officine Cantelmo, il patrocinio dell’Ordinedegli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecce.
Le Climathon di tutto il mondo sono una iniziativa di Climate-KIC, la più grande partnership europea tra enti pubblici e privati che il 27 ottobre unisce le sfide delle città di tutto il mondo di fronte ai cambiamenti climatici e le persone che hanno la passione e le abilità per risolverle.