Uffici a lavoro per affidare ad Aci Bari la gestione e manutenzione del gazebo di piazza Moro

36

Maselli: “Un’occasione da non perdere per riattivare un servizio importante”

logo BariBARI – L’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli rende noto che gli uffici dell’assessorato stanno predisponendo in queste ore una determina dirigenziale per affidare la gestione e la manutenzione del gazebo esistente in piazza Moro, realizzato nel 2013 da PugliaPromozione e da questa consegnata al Comune, alla delegazione ACI di Bari, che ne ha fatto richiesta formale qualche settimana fa.

Presso il gazebo l’ACI svolgerà non solo attività di informazione e assistenza ai clienti del servizio di car sharing GirAci, ma anche servizi informativo-turistici ai sensi delle linee guida regionali in materia, assicurando la presenza di almeno un operatore che parli inglese e che sarà formato dai responsabili del punto IAT (Informazione assistenza turistica) di piazza del Ferrarese.

Il gazebo sarà aperto tutti i giorni, comprese le domeniche, dalle ore 9 alle 19.30 nel periodo estivo e dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 in quello invernale, e rappresenterà un importante punto informativo in uno dei luoghi di accesso e di passaggio cruciali per i turisti non organizzati che visitano la città.

La circostanza che l’ACI ci abbia chiesto di poter gestire il gazebo di piazza Moro – commenta Silvio Maselli – è per noi un’opportunità da non perdere per poter riaprire un luogo decisivo dove erogare informazioni turistiche ai visitatori di passaggio interessati a scoprire la nostra città. Il gazebo sarà anche un presidio di pubblica utilità in una piazza molto frequentata in tutte le ore del giorno e consentirà, inoltre, senza oneri per i cittadini baresi, di incrementare la propensione alla mobilità sostenibile che a Bari, lo ricordo, è garantita da un car sharing che funziona con auto esclusivamente elettriche. Desidero dunque ringraziare la delegazione ACI per la disponibilità e l’impegno a collaborare al miglioramento dei nostri sistemi di accoglienza e informazione turistica”.