Taranto, visita dell’europarlamentare Cecile Kyenge

36

La visita si è tenuta la scorsa mattina

comune Taranto logoTARANTO – Quest’oggi, in mattinata, subito dopo la visita istituzionale al Sindaco di Taranto, l’ europarlamentare Cecile Kyenge si è recata presso l’hotspot di Taranto, accompagnata a una delegazione composta dall’assessore comunale al welfare, politiche giovanili e dell’integrazione, Simona Scarpati, dal Capo Segreteria del sindaco, dott Fabio Ligonzo, dal vice prefetto vicario di Taranto e dal segretario cittadino del PD, Tommy Lucarella. L’organizzazione della struttura e la presenza delle alte professionalità che vi operano ha favorevolmente impressionato la europarlamentare la quale ha dichiarato ai giornalisti che l’hotspot di taranto è tra i più organizzati e meglio gestiti tra tutti quelli dalla stessa visitati sino ad oggi. Particolare attenzione è stata posta alla questione dello sbarco di minori non accompagnati e delle situazioni di fragilità, quali ad esempio quelle legate ai casi delle donne vittime di tratta e di violenza. In modo particolare l’onorevole Kyenge si è soffermata ad incontrare il personale medico e delle organizzazioni non governative (frontex, unhcr) che operano all’interno del centro, nonché il personale della Questura, settore immigrazione, cui spetta il compito primario della identificazione dei migranti. Subito dopo la delegazione si è recata presso la Prefettura ove ha discusso con il vice prefetto vicario della gestione del fenomeno migratorio e della preziosa interazione e sinergia con il Comune di Taranto sia per quanto attiene alla gestione ed amministrazione dell’hotspot sia per quanto attiene al preciso e puntuale intervento del servizio sociale professionale in merito alla presa in carico e successiva cura ed inserimento sociale dei minori non accompagnati. Infine ultimo incontro all’Ammiragliato, altra tappa fondamentale in considerazione della delicata e difficile operazione dei salvataggi in mare.