Taranto, stagione irrigua. CIA Due Mari: “No all’aumento del costo dell’acqua”

39

Sotto accusa le politiche gestionali del Consorzio di Bonifica del Sud Puglia. De Padova e Rubino: “Non si rendono conto della grave crisi dei produttori”

TARANTO – “No all’aumento dei costi per la stagione irrigua: il Commissario straordinario dei Consorzi di Bonifica del Sud Puglia, Alfredo Borzillo, riveda le sue politiche gestionali e blocchi gli aumenti che pesano come un macigno sugli agricoltori“. E’ CIA Due Mari (Taranto-Brindisi), declinazione territoriale di CIA Agricoltori Italiani di Puglia, a tornare sull’annosa questione dei costi che gli agricoltori sono costretti a sostenere per la stagione irrigua. La denuncia di una situazione divenuta insostenibile arriva da Pietro De Padova e Vito Rubino, rispettivamente presidente e direttore provinciale di CIA Due Mari.