Taranto, Labriola su Sanità

39

“Bene risveglio politica cittadina. Serve sistema ad hoc”

On. Vincenza LabriolaTARANTO – “La politica tarantina sembra essersi svegliata da un lungo e dannoso torpore. Ben venga la richiesta del Pd cittadino al governatore Michele Emiliano, affinchè quest’ultimo prenda personalmente consapevolezza del grave deficit dell’infrastruttura sanitaria della città. Emiliano venga dunque a Taranto a visitare i reparti, a parlare con i primari, con coloro che quotidianamente vivono in corsia, per verificare con mano, per prendere atto dei troppi handicap che rendono la sanità cittadina decisamente inappropriata”, lo dichiara l’onorevole Vincenza Labriola, del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati.
L’inquinamento industriale ha minato negli anni tutto il territorio cittadino, centro storico e periferie, le spiagge, i terreni agricoli – prosegue Labriola –. Il registro cittadino dei tumori ha tracciato uno scenario impietoso: a Taranto si muore sempre di più. Venerdì discuterò un’interpellanza alla Camera, chiedendo al Governo di assumersi le proprie enormi responsabilità, da condividere con una Regione impegnata in una riforma sanitaria fatta a tavolino. E’ il momento di scegliere la strada della concretezza e del buon senso”.