Taranto, Kyma Ambiente – Amiu: avvio raccolta differenza nell’Isola Madre

4

TARANTO – Mancano pochi giorni all’avvio della raccolta differenziata nell’Isola Madre.

“Kyma Ambiente – Amiu” sta effettuando le attività propedeutiche alla partenza del servizio che rivoluzionerà la gestione dei rifiuti in Città Vecchia, attraverso l’utilizzo di moderni cassonetti ingegnerizzati. È la prima volta che accade nel quartiere più antico della città, nessun altro ci era riuscito prima dell’amministrazione Melucci che, definendo una serrata tabella di marcia, ha disposto che tutta la città venga coperta dal servizio entro i primi mesi del 2021.

La quasi totalità degli abitanti dell’Isola Madre ha già ricevuto la tessera necessaria per attivare l’apertura dei nuovi cassonetti, dove sarà possibile conferire i rifiuti differenziati (nelle 4 frazioni multimateriale, organico, vetro e indifferenziato) secondo orari e modalità che saranno indicati nell’ordinanza sindacale che sarà pubblicata nei prossimi giorni. Chi non fosse ancora in possesso della tessera, tuttavia, potrà ritirarla dallo stand allestito da “Kyma Ambiente – Amiu” in via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Giuseppe.

«Dagli abitanti dell’Isola Madre ci aspettiamo una grande prova di civiltà – le parole del sindaco Melucci –, saranno loro i veri protagonisti di questa autentica rivoluzione. “Kyma Ambiente – Amiu” è al lavoro per garantire un avvio indolore del nuovo servizio, accompagnando i cittadini verso un piccolo cambiamento delle loro abitudini che, però, consentirà grandi vantaggi per l’ambiente e il decoro di questo splendido quartiere».

L’avvio effettivo del servizio è previsto per il 2 settembre, con un breve periodo di coabitazione di vecchi e nuovi cassonetti. I primi, gradualmente, saranno eliminati e già da oggi sono stati “marchiati” con un adesivo che ne annuncia l’imminente rimozione.

Per quanto riguarda il Borgo, invece, gli utenti stanno ricevendo le tessere tramite posta e l’avvio del servizio è previsto per la prima settimana di ottobre.