Taranto, decoro urbano: ricerca di siti da allestire con piante e fiori

17

TARANTO – Il legittimo desiderio e diritto dei cittadini di avere decoro nelle zone urbane, induce l’amministrazione a prenderne atto e a predisporre una ricognizione, a largo raggio, finalizzata all’individuazione di siti da allestire con piante e fiori. Compatibilmente con le misure contenitive ancora in atto, è in programma di riprendere quanto sospeso in termini di impegni assunti nei confronti della cittadinanza.

«Puntando sulla cultura dell’ambiente – fa sapere l’assessore al ramo Annalisa Adamo – e sulla spontanea azione del volontariato che opera in settori sempre più numerosi della vita cittadina, l’amministrazione Melucci intende coinvolgere la cittadinanza per renderla, progressivamente, sempre più attiva e protagonista della tutela dei beni comuni e della valorizzazione dei luoghi di aggregazione sociale, mettendo a punto una progettualità diffusa che si avvalga di azioni in sequenza, atte a trasformare l’intera città in un’oasi di bellezza da custodire nel tempo.

All’individuazione delle aree da recuperare al decoro urbano, iniziando dalle periferie, si procederà con l’installazione di fioriere, l’espianto di alberi e arbusti secchi e alla loro sostituzione. Là dove si verificasse la necessità, sì procederà all’eventuale sostituzione di panchine e giochi per bambini. Una novità sarà, inoltre, costituita dall’allestimento di taluni spartitraffico, in zone periferiche non frequentate da pedoni, con numerose e diversificate piante idonee ad attirare le api (specie protetta a rischio di estinzione che, in larga parte, regola l’ecosistema) e a favorirne la prolificazione, nel chiaro intento di riequilibrare l’ecosistema».