A Taranto crescono povertà e disoccupazione: situazione drammatica

100

A lanciare l’allarme è l’onorevole Labriola

ON VINCENZA LABRIOLATARANTO – “I dati diffusi dalla Camera di Commercio di Taranto disegnano uno scenario drammatico, con una disoccupazione dilagante, in crescita principalmente tra i giovani. E questo in una città in cui non si programma, in cui lavoro nero e l’illegalità sono all’ordine del giorno. Serve un reset generale per ripartire da capo, per dare un futuro concreto ai nostri figli“, così l’onorevole Vincenza Labriola capogruppo del Gruppo Misto in commissione Lavoro alla Camera dei Deputati.
Da tarantina, mamma, e deputata, guardo con immensa preoccupazione ad un domani in cui la precarietà sembra essere l’unica certezza – prosegue Labriola -. Per questo dobbiamo intervenire profondamente sull’economia cittadina, per andare oltre a quelle imprese, Ilva in primis, che sono divenute una palla al piede per il Paese, realtà che consumano risorse pubbliche senza dare prospettiva alcuna, ne’ nel breve periodo né ai nostri figli. Servono nuovi presupposti per ripartire, per dare a Taranto la dignità che merita“.