Taranto, accesa protesta davanti a Palazzo di Città dei lavoratori Pasquinelli

66

La protesta ieri mattina

comune Taranto logoTARANTO – Ieri mattina accesa protesta davanti a Palazzo di Città dei lavoratori Pasquinelli, che pure avevano ottenuto un mese di proroga formale al loro contratto.

Il sindaco Melucci, come sovente durante i sit-in di questa estate, ha incontrato i manifestanti e rasserenato l’ambiente, confermando l’impegno dell’amministrazione ad incontrare presto le sigle sindacali per ricercare, con l’ausilio delle strutture regionali preposte, soluzioni che siano finalmente strutturali, definitive, anche nel difetto della continuità lavorativa, e non più meramente transitorie per simili vertenze occupazionali, come avvenuto in passato.

Non di meno, il sindaco ha dovuto con fermezza ribadire ai lavoratori che non verrà tollerata alcuna altra protesta selvaggia o che cagioni danno al Comune e alla cittadinanza, poiché difronte ad impegni seri e gravosi per l’ente, nel nuovo sistema di relazioni, l’amministrazione si attende collaborazione fattiva e comprensione dei tempi e delle modalità previste dalla legge.

A significare, sostegno massimo e puntuale alle difficoltà dei lavoratori e delle loro famiglie, comportamenti sopra le righe mai, in nessun caso.

Il sindaco ha infine salutato e ringraziato le forze dell’ordine presenti per l’encomiabile e discreto supporto.