San Severo, appello Spi Cgil: “Più sicurezza per i pedoni”

12

siamo tutti pedoni, franco persiano

Persiano: “Positivo l’intervento su corso Matteotti, ma c’è ancora molto da fare”

SAN SEVERO (FG) – La recente iniziativa dello SPI-CGIL a San Severo, incentrata sulla sicurezza stradale, ha avuto un primo effetto: la potatura degli alberi su corso “Giacomo Matteotti”. Una potatura che giunge dopo diversi anni e che, finalmente, restituirà visibilità e sicurezza agli abitanti e ai frequentatori di quel viale. “Sarà stata una coincidenza oppure no, ma sta di fatto che qualcosa si è mosso da parte di questa Amministrazione Comunale che avrebbe fatto bene a interloquire con la nostra organizzazione per un confronto su un diverso modello di mobilità cittadina“, ha dichiarato Franco Persiano, segretario provinciale SPI Cgil Foggia. “Il nostro convegno non aveva alcun intento pregiudizievole o polemico verso le Istituzioni cittadine, piuttosto abbiamo voluto porre una questione per noi fondamentale: Si corrono rischi troppo alti per l’incolumità di pedoni e disabili“. La causa dei rischi crescenti, in questi anni, sono molte: strade scarsamente illuminate o del tutto al buio, strisce pedonali assenti o non visibili, parcheggi scorretti delle auto che rendono inaccessibili i marciapiedi, barriere architettoniche. “Ci saremmo aspettati una presenza attiva e collaborativa degli Amministratori locali, ma abbiamo registrato, con rammarico e delusione, la loro assenza durante un convegno al quale hanno partecipato alcuni tra i migliori esperti di mobilità sicura e sostenibile in Italia“.