Ricerca spaziale e formazione, accordo triennale tra il Politecnico di Bari e SITAEL

0

ricerca spaziale e formazione, accordo triennale tra il politecnico di bari e sitael

La partnership prevede l’avvio di attività tecnico-scientifiche e formative, il finanziamento di borse di studio, l’attivazione di tirocini pre e post-laurea. La convenzione include il finanziamento da parte di Sitael di una borsa di studio aggiuntiva per il dottorato di ricerca in Ingegneria Meccanica e Gestionale

BARI – La Puglia non è solo turismo, ma anche ricerca scientifica d’alto profilo come quella del settore aerospaziale. Sitael, gruppo Angel, è una azienda privata italiana leader del settore spaziale, specializzata nella realizzazione di piccoli satelliti, della propulsione spaziale e dell’elettronica di bordo. Sede centrale a Mola di Bari, dalla sua fondazione investe in ricerca e sviluppo tecnologico per favorire l’ingresso dell’azienda nei nuovi mercati della new space economy. L’economia spaziale, infatti, è un mercato in forte crescita, con un giro d’affari che si attesta oggi a 270 miliardi di dollari e con una previsione stimata a oltre 1 trilione di ricavi nel 2029. Partner di riferimento in oltre 30 missioni spaziali internazionali, tra le attività di ricerca di Sitael si annovera la collaborazione di assoluto rilievo con il Politecnico di Bari. Tale collaborazione, si è ulteriormente rafforzata e formalizzata grazie ad un apposito accordo quadro che raccoglie il lavoro, le attività già svolte in azienda e in accademia e ne rilancia le prospettive.

Il documento, sottoscritto lo scorso 10 luglio dal Rettore del Poliba, Francesco Cupertino e dal Managing Director Operations di SITAEL, Pierluigi Pirrelli, alla presenza del fondatore del Gruppo Angel Cav. Lav. Vito Pertosa e della Presidente di SITAEL Chiara Pertosa, in occasione della visita in azienda del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche aerospaziali, on. Bruno Tabacci, del Consigliere militare del Presidente del Consiglio e Segretario del COMINT, Gen. Luigi Francesco De Leverano, dal Presidente dell’ASI, Ing. Giorgio Saccoccia, mira a “sviluppare forme di collaborazione in partnership per lo svolgimento di attività di ricerca, sviluppo tecnologico ed innovazione e nell’ambito delle attività di didattica e formazione, nonché per l’erogazione di servizi a supporto delle attività di ricerca”.

Più nel dettaglio, le ricerche s’indirizzeranno sulle metodologie di calcolo numerico e di test nello sviluppo di strutture satellitari; sperimentazione e casi pilota, commesse di ricerca; partecipazione a programmi di ricerca nazionali e/o internazionali; consulenze tecnico-scientifiche su temi specifici; attribuzione di tesi di laurea, borse di studio; tirocini a favore di studenti e/o neolaureati del Politecnico; visite e stages didattici indirizzati agli studenti; conferenze e seminari. Sitael sarà sede decentrata per lo svolgimento di corsi post-lauream d’interesse dell’Azienda erogati dal Politecnico. L’accordo prevede inoltre, la formazione di figure professionali altamente specializzate nella progettazione e sviluppo di sistemi satellitari, attraverso il finanziamento di borse di studio e l’attivazione di percorsi di dottorato. Proprio in quest’ultima direzione, in pari data e circostanza, e stata sottoscritta la convenzione che attiva (Politecnico) e finanzia (Sitael), un posto aggiuntivo con borsa per il corso di dottorato di ricerca in Ingegneria Meccanica e Gestionale (XXXVII ciclo). Tale borsa di studio di dottorato, di durata triennale, proposta dall’azienda pugliese, riguarderà principalmente le attività di ricerca per “Modelli computazionali e metodologie di test in ambito spazio per componenti e sistemi satellitari”.

Le dichiarazioni dei firmatari. “Con l’accordo firmato – ha dichiarato il Managing Director Operations di Sitael, Pierluigi Pirrelli – Sitael estende alle tematiche dello spazio la vasta collaborazione già all’attivo tra il Gruppo Angel ed il Politecnico di Bari. Per me, che sono da poco tornato nella mia terra grazie a Sitael, è l’occasione per ritrovare amici con i quali ho studiato molti anni fa e che ora ricoprono ruoli all’interno del Politecnico. Il percorso che vogliamo costruire insieme si basa sulla forte vocazione al supporto dell’innovazione tecnologica del Politecnico di Bari, e sulla crescita del fabbisogno di competenze e di talenti di Sitael, in un settore come quello dello spazio che è trainante per lo sviluppo tecnologico ed economico del territorio e dell’intero Sistema Paese.

Il settore aerospaziale riveste per il Politecnico una importanza strategica pritaria – sostienrioe Francesco Cupertino, Rettore del Poliba. Da tempo siamo impegnati in studi e ricerche in collaborazione con organizzazioni internazionali e aziende di settore per favorire opportunità e applicazioni anche sul territorio pugliese. Con Sitael, e con il gruppo internazionale Angel, abbiamo avviato già da tempo diverse collaborazioni. Le relazioni eccellenti, le capacità d’alto profilo e i progetti di sviluppo del settore aerospaziale hanno favorito il presente accordo quadro di collaborazione scientifica pluriennale, che include, da subito, l’attivazione e il finanziamento di una borsa di studio di dottorato aggiuntiva in Ingegneria Meccanica e Gestionale su temi di ricerca condivisi e di sicuro successo”.

Responsabili scientifici della convenzione, Politecnico di Bari–Sitael S.p.A. sono: prof. Giuseppe Pascazio, Prorettore con delega alla ricerca del Poliba e ing. Pierluigi Pirrelli Managing Director Operations di Sitael. La durata della convenzione è triennale, rinnovabile.

SITAEL in breve. E’ la più grande impresa privata italiana operante in ambito spaziale e leader mondiale nel settore dei piccoli satelliti, della propulsione spaziale e dell’elettronica di bordo. Con risorse altamente qualificate e con infrastrutture all’avanguardia, Sitael si occupa dello sviluppo di piccoli satelliti, sistemi di propulsione avanzata e avionica di bordo, fornendo soluzioni chiavi in mano per l’osservazione della Terra, le telecomunicazioni e le applicazioni scientifiche. Fra i principali player della Space Economy, Sitael rivoluziona il modo di concepire i prodotti spaziali, sia nel segmento di upstream che in quello di downstream, fornendo, grazie all’esperienza in ambito IoT, servizi competitivi e scalabili su un’ampia gamma di applicazioni. Sitael appartiene al gruppo Angel, holding italiana che progetta e sviluppa soluzioni ad alta tecnologia per i settori del trasporto, dell’aerospazio e della meccatronica digitale.