Molfetta, litiga con la madre. Arrestato per detenzione e spaccio di marijuana

21

MOLFETTA – CarabinieriI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Molfetta hanno arrestato un 31enne molfettese, incensurato, per detenzione di 200 grammi circa di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

I militari, su segnalazione giunta al “112”, sono intervenuti in un’abitazione del centro di Molfetta, per sedare una lite – in atto – tra madre e figlio. Quando ormai tutto è risolto, i carabinieri hanno fiutato un forte odore di marijuana e, insospettiti, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare sia nell’abitazione che nei locali attigui, il cui esito ha permesso di rinvenire e sequestrare la droga, suddivisa all’interno di recipienti in vetro, una cospicua somma di danaro (circa 500 euro), ritenuta provento dell’attività illecita, tre bilancini di precisione e materiale per il confezionamento di singole dosi.

L’uomo, su disposizione dell’A.G., è stato accompagnato presso la casa circondariale di Trani.