Lonigro “Uva da vino sotto attacco, Bellanova intervenga con contributo straordinario”

4

pino lonigro (foto 7012)

Il candidato di Senso Civico: “Prezzi al ribasso, crollo della redditività, urge un aiuto al settore”

FOGGIA – “Sul prezzo dell’uva da vino, i produttori sono sotto scacco e in grande sofferenza. C’è una corsa al ribasso che umilia e mortifica il lavoro delle aziende vitivinicole. Una corsa al ribasso che, in Capitanata, è facilitata da una serie di cause. Il crollo dei consumi a causa della chiusura forzata dei locali della ristorazione ha influito molto. Al ministro Bellanova lancio una richiesta che è diretta istanza da parte delle aziende vitivinicole di Capitanata: il Mipaaf intervenga con un contributo compensativo alle aziende vitivinicole per coprire, almeno in parte, la riduzione della redditività subita dai produttori di uva da vino“.

E’ Pino Lonigro, candidato al consiglio regionale della Puglia con “Senso Civico-un nuovo Ulivo per la Puglia”, a farsi portavoce delle tante imprese vitivinicole della provincia di Foggia e dell’intera regione. “Un ministro deve dare priorità alle questioni vitali per l’agricoltura. La Bellanova metta da parte la campagna elettorale e agisca subito. Si utilizzino parte dei fondi rinvenienti dal Recovery Fund. Agea e Sian sono in possesso dello schedario vitivinicolo, col quale sono censite tutte le aziende vitivinicole. Si stanzi e si eroghi un contributo straordinario che sopperisca alla pesantissima perdita di redditività per tutto il settore“.