Lecce, pulizia degli arenili: l’amministrazione realizza quanto previsto dalla delibera di giunta 203/2015

Le precisazioni in merito ad un post di Facebook

logo comune LecceLECCE – In relazione al post Facebook pubblicato ieri alle 17:42 dal consigliere Andrea Guido e ripreso dalla stampa, nel quale la spesa per la pulizia invernale delle spiagge viene giudicata dal consigliere sostanzialmente “inutile” e nel quale lo stesso dichiara “Ci sarebbe da chiedersi quale buon padre di famiglia spenderebbe quasi 50mila euro per la pulizia degli arenili da ottobre a dicembre”, si segnala per opportuna conoscenza che in data 27 febbraio 2015, con delibera numero 203, la Giunta comunale deliberò periodi e modalità di pulizia degli arenili del litorale leccese per il periodo compreso dal 01/04/2015 al 31/03/2019.

Su proposta dell’allora assessore all’Ambiente Andrea Guido la Giunta approvò il progetto redatto dal dirigente del Settore Ambiente che prevedeva, tra le altre cose, un programma annuale di pulizia degli arenili così composto:

• Gennaio: 1 intervento;
• Febbraio: 1 intervento;
• Marzo: 1 intervento;
• Aprile: 2 interventi (due giorni prima di Pasqua e due giorni prima del 25 aprile);
• Maggio: 2 interventi;
• Giugno: 7 interventi;
• Luglio: 15 interventi;
• Agosto: 15 interventi;
• Settembre: 7 interventi;
• Ottobre: 1 intervento;
• Novembre: 1 intervento;
• Dicembre: 1 intervento;

Per la realizzazione degli interventi fu prenotata in bilancio, al capitolo 2389, la somma di 1.563.800 euro, dalla quale con determina 537/2017 il dirigente del Settore Ambiente ha attinto la somma totale di 47.580,00 euro per gli interventi di pulizia degli arenili leccesi da effettuarsi, come programmato dalla delibera di giunta 203/2015, nei mesi di Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre di quest’anno.