Labriola su Sanità Taranto

77

“Emiliano vada avanti senza indugio, serve programmazione mirata”

On. Vincenza LabriolaTARANTO – “Lo Stato è il principale responsabile del danno ambientale prodotto dall’Ilva e delle gravissime conseguenze alla salute dei cittadini. Per questo motivo, come affermato dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, lo Stato ha il dovere di mettere a disposizione di Taranto tutte le risorse necessarie per affrontare il dilagare delle patologie. La città ionica necessita di una programmazione sanitaria mirata. Il governatore vada avanti senza indugio, mettendo Palazzo Chigi di fronte alla proprie responsabilità”, lo dice l’onorevole Vincenza Labriola, capogruppo del Gruppo Misto in commissione Lavoro alla Camera dei Deputati.
Emiliano dia vita ad un tavolo sanitario per Taranto, al quale fare sedere i medici, pediatri in primis, gli operatori del settore – prosegue Labriola –. E’ necessario colmare i gap di un sistema sanitario inefficiente, ridurre drasticamente le liste d’attesa e garantire uno standard elevato delle prestazioni. E’ al tempo stesso doveroso ammodernare le strumentazioni e implementare l’assistenza sanitaria pediatrica con strutture ad hoc. La Regione contratti con Roma un intervento straordinario per consentire a tutti i cittadini, bambini in primo luogo, di essere adeguatamente curati”.