Frankavilla, il cantautore mottolese, pubblica “Banale” a Natale

16

frankavilla (cantautore mottolese)

MOTTOLA (TA) – Nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 dicembre sarà pubblicato sui social network “Banale”, il nuovo inedito di Frankavilla, cantante originario di Mottola (Ta), una canzone che attraverso il testo esalta le picollezze della vita, quelle semplici, evidenziandone, anche attraverso la musica, la gioia che queste portano nelle nostre vite.
In questo periodo segnato dal Covid-19, nel quale gli spostamenti sono ridotti per contenere la diffusione del virus, questo progetto, mixato al RF Studio di Francesco Rubino a Palagianello (Ta), vede la collaborazione di musicisti sparsi per l’Italia, tra i quali il maestro di pianoforte Leonardo Tamburrano.

Ritengo che una canzone debba trasmettere un messaggio – ha affermato Frankavilla – e in questo caso è molto chiaro e preciso. Questa è una canzone che parla d’amore nel senso più puro del suo termine. Credo che sia fondamentale ricordarsi il suo valore in un periodo come questo in cui siamo tutti preoccupati per via della pandemia”.

Raffaele Francavilla, nome anagrafico dell’artista, si è avvicinato alla musica in tenera età grazie alla passione della sua famiglia. Dopo numerosi live in giro per l’Italia, ha preso parte a varie manifestazioni musicali. Nel 2005 ha partecipato al “Festival di San Marino”, ottenendone la vittoria, successivamente ha partecipato al “Tim Tour”, manifestazione itinerante sponsorizzata dalla compagnia telefonica, nella quale si classifica al terzo posto, tra i numerosi artisti emergenti in gara e ancora al “Coca Cola Live” su MTV. Nel suo percorso artistico ha avuto modo di collaborare anche con importanti nomi della musica italiana. Tra queste esperienze, nel 2010 si è esibito al Teatro Palace Traiano di Roma, per il Joy Music Live, con il Maestro Beppe Vessicchio. Ma una dell’esperienze è avvenuta oltre oceano. A Ney York, per il “NY Canta” del 2019 ha ottenuto il secondo posto come autore grazie alla canzone “Sarai sempre tu” scritta per il tenore italo australiano Rocco Speranza.
“Banale”, che può essere letto sotto varie forme inerenti all’amore, si presenta in musica come una colonna sonora di un film. A rendere caratteristico il sound è certamente l’assenza della chitarra, per la prima volta nella discografia di Frankavilla. Questa scelta è stata dettata per un motivo preciso, dare maggiore risalto all’accompagnamento del pianoforte, nel segno del Natale e della sperimentazione. Ancora, a rendere particolare “Banale” è l’inserimento di un omaggio a Vasco Rossi e alla sua “Albachiara”, con un richiamo a questo celebre brano appena prima del secondo ritornello.

È un lavoro nato al piano, mentre stavo strimpellando, che è fruibile in qualunque momento dell’anno. Tuttavia, siccome mi piace provare sonorità nuove in ogni brano che realizzo, ho voluto inserire un’atmosfera natalizia con l’intento di richiamare alla mente il dolce suono di un carrion”.

Il brano di Frankavilla sarà pubblicato insieme al videoclip, realizzato dal video maker palaggianese Claudio Pugliese, con la presenza del cantante e della sua ragazza. I due camminando per le vie dei borghi antichi di alcuni dei comuni della Puglia.