Francavilla Fontana, al via il restauro dell’ex Caserma della Guardia di Finanza

10

FRANCAVILLA FONTANA – L’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana  ha dato il via libera agli interventi per il recupero dell’ex Caserma della Guardia di Finanza che per anni è stata ospitata, in coabitazione con gli uffici comunali, nei locali che appartenevano al Convento delle Clarisse.

“Con questo intervento – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – rifunzionalizzeremo degli spazi che saranno al servizio della Città. Puntiamo al recupero di un bene che la scorsa estate è stato ammirato sotto una nuova luce grazie alle proiezioni cinematografiche che, insieme al Consigliere Comunale Pierangelo Taurisano, abbiamo scelto di realizzare nella piazza antistante. Riqualificare questo luogo è una operazione che valorizza il nostro patrimonio storico artistico coerentemente con le politiche che stiamo perseguendo per la cura del centro storico.”

Il progetto di restauro e risanamento prevede il consolidamento strutturale, la risoluzione dei problemi di umidità, l’adeguamento degli impianti, la sostituzione della pavimentazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la predisposizione impiantistica per l’installazione di un ascensore, la redistribuzione degli spazi interni, la sostituzione degli infissi e la realizzazione di nuovi servizi igienici su tutti i piani. La gara per l’affidamento dei lavori, stimati in 450 mila euro, è partita nei giorni scorsi.

Questo intervento si inserisce in un più ampio disegno di valorizzazione dell’area che si presenta come una vera e propria porta d’accesso al centro storico. Qui, grazie ad un finanziamento del GAL Terra dei Messapi, verrà installata una postazione multimediale al servizio della cittadinanza con due panchine, un totem, webcam live, informazioni turistiche e stazione meteorologica. L’iniziativa è stata curata da Pierangelo Taurisano, Consigliere Comunale delegato dell’Amministrazione Comunale al GAL Terra dei Messapi.

I locali dell’ex Caserma, una volta recuperati, ospiteranno attività di interesse pubblico svolte dalle Associazioni, oltre agli uffici dei Servizi Sociali e delle Attività Produttive che attualmente si trovano nella sede distaccata di via Confalonieri. A sua volta, quest’ultimo immobile, diventerà la nuova sede del Centro per l’Impiego di Francavilla Fontana. Nel settembre scorso l’Amministrazione Comunale e ARPAL Puglia hanno stipulato un accordo che prevede la concessione dello stabile all’agenzia per 10 anni. ARPAL, non appena entrerà in possesso dell’edificio, avvierà a proprie spese interventi di ristrutturazione stimati in circa 550 mila euro.

“Il completamento del recupero della ex Caserma – conclude il Sindaco – si traduce in un altro importante cantiere che valorizzerà l’immobile di via Confalonieri. L’intero stabile sarà ristrutturato a spese di ARPAL e diventerà un punto di riferimento per tutti coloro che sono alla ricerca di lavoro. Grazie a questa operazione cresce il valore del patrimonio immobiliare dell’Ente con evidenti vantaggi per l’utenza dei servizi.”