Francavilla Fontana, finanziamento per rifacimento area esterna della Collodi

11

L’Amministrazione Comunale ha ottenuto un finanziamento di 525 mila euro per trasformare tale area in una piccola cittadella dello sport

FRANCAVILLA FONTANA – L’area esterna condivisa dai plessi “Collodi” e “Falcone e Borsellino” del Primo Istituto Comprensivo si trasformerà in una piccola cittadella dello sport. Nelle scorse ore la Regione Puglia ha reso noto che il progetto dell’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana per la valorizzazione di quest’area ha ottenuto un finanziamento di 525 mila euro nell’ambito del Fondo nazionale per la promozione del Sistema integrato Zerosei.

“Siamo orgogliosi – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – di poter offrire ai nostri giovanissimi concittadini un piccolo campus dedicato al calcio e al tennis. Nello spazio compreso tra due scuole, una delle quali da tempo inagibile e per cui attendiamo fiduciosi l’esito di un altro bando, presto vedremo bambini sfidarsi e giocare insieme. Queste strutture avranno un impatto positivo sul numero di impianti di proprietà comunale con ricadute significative per le società sportive.”

Il progetto, candidato nei mesi scorsi dall’Ufficio Tecnico Comunale, prevede la demolizione della vecchia recinzione, la realizzazione di un campo da calcetto/pallamano, due campi da tennis e la rigenerazione dell’area esterna con piazzali e camminamenti. È stata inoltre pianificata la sistemazione del verde per consentire lo svolgimento di attività sportive come la corsa, lo stretching e lo sgambamento.

A completamento dell’opera ci sarà la creazione di una nuova strada interna che congiungerà l’area sportiva direttamente con via Ceglie, rendendo più agevole la viabilità.

“In questi anni – conclude il Sindaco – abbiamo moltiplicato gli spazi dedicati allo sport. Dalle strutture informali come i playground e le attrezzature nel parco Brayda, alle infrastrutture come lo Stadio, il Palazzetto e il piccolo impianto sportivo della Scuola di Via Vittorio Veneto. Proseguiremo nel nostro impegno per continuare a dare alla Città spazi per lo sport.”