Ecosistema Taranto: incontro in Comune con i Tour Operator

0

TARANTO – Il turismo a Taranto è in netta crescita, tanto da diventare appetibile per numerosi tour operator. Proprio con una loro ampia rappresentanza, il vicesindaco e assessore alla Cultura Fabiano Marti e l’assessore allo Sviluppo Economico, Marketing Territoriale e Turismo Fabrizio Manzulli, insieme al presidente del Taranto Opera Festival Pierpaolo De Padova e a Tommaso Valenzano di Go4Sea, hanno tenuto un incontro a Palazzo di Città, finalizzato a intercettare un modello di collaborazione che promuova la meta Taranto.

Gli sforzi che l’amministrazione guidata da Rinaldo Melucci sta compiendo per sovvertire la narrazione negativa che la città ha subito negli ultimi decenni, quindi, stanno dando frutti importanti e, soprattutto, stanno trovando l’appoggio di operatori culturali italiani come il Taranto Opera Festival, che ha fatto numeri importanti con i suoi pacchetti che coniugavano cultura e turismo. Proprio da questa esperienza è partito il confronto con le altre realtà interessate a Taranto e alle sue potenzialità.

«Abbiamo dimostrato come non sia impossibile raccontare questa città in maniera diversa – le parole del vicesindaco Marti –, grazie al nostro impegno e a quello di chi sta lavorando alla trasformazione di questa città. Noi seguiamo un canovaccio, il piano “Ecosistema Taranto”, che ci mostra cosa vogliamo che diventi la città: un luogo accogliente, capace di esprimere alternative di sviluppo che ci hanno negato per anni, dove i turisti non trovino posto. Chi arriva qui finisce per innamorarsene, e va via con gli occhi colmi d’amore per questa meravigliosa città. Dobbiamo continuare a lavorare su queste emozioni, utilizzando anche l’esperienza del Taranto Opera Festival, i cui organizzatori non smetterò mai di ringraziare, mutuabile per tutte le altre iniziative che abbiamo avviato e avvieremo. Taranto è ormai la città dei festival».

L’assessore Manzulli ha fornito alcune indicazioni tecniche ai tour operator, rilevando come Taranto sia una delle poche città che vede una crescita a doppia cifra nel settore turistico. «Siamo la città che nell’ultimo anno ha incrementato più di tutte i servizi per il turismo, stiamo cambiando paradigma. È chiaro che fare sistema con gli operatori sia inevitabile, soprattutto se la strategia che abbiamo individuato è identificare Taranto come meta di turismo esperienziale, premendo sull’interazione uomo/natura e con il mare come elemento coniugante».