Coronavirus in Puglia, dati del 12 maggio: +615 nuovi positivi

16

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 12 maggio 2021: scendono a 41.549 i casi positivi al Covid-19 in regione, 36 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 12 maggio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 10932 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 615 casi positivi: 209 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 79 nella provincia BAT, 37 in provincia di Foggia, 105 in provincia di Lecce, 130 in provincia di Taranto, 7 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 36 decessi: 22 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.344.907 test.

  • 196.496 sono i pazienti guariti.
  • 41.549 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 244.233 così suddivisi:

  • 92.964 nella Provincia di Bari;
  • 24.291 nella Provincia di Bat;
  • 18.504 nella Provincia di Brindisi;
  • 43.834 nella Provincia di Foggia;
  • 25.170 nella Provincia di Lecce;
  • 38.307 nella Provincia di Taranto;
  • 783 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 380 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 12.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/AG5Ig.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA ALL’11 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.678.555 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 18 dell’11 maggio 2021).

Le percentuali di persone vaccinate per fasce di età sono:

  • 1 dose over 80 anni Puglia al 90,8% (dato Italia: 88,7%)
  • 1 dose 70-79 anni Puglia al 81% (dato Italia: 73,6%)
  • 1 dose 60-69 anni Puglia al 52% (dato Italia: 48,8%)

Sono 29.279 (dato aggiornato alle ore 17 dell’11 maggio 2021) le prenotazioni dei 59enni e 58enni attualmente registrate finora sui canali lapugliativaccina.regione.puglia.it, numero verde 800 713931 e farmaCUP. Nella giornata di ieri, 11 maggio, si sono già prenotati in 12.166. Le prime vaccinazioni di questa coorte partono oggi e saranno circa 1600 in tutta la regione.

ASL BARI

Superate le 10mila somministrazioni nella giornata di lunedì. I centri vaccinali della ASL Bari hanno inoculato 6.030 prime dosi e 4.157 seconde, con un contributo cospicuo da parte dei medici dell’assistenza primaria, i quali hanno eseguito 3.799 somministrazioni (1.033 prime, 2.766 seconde) ai propri assistiti over 80 o in condizione di fragilità. Operazioni molto spedite nella giornata odierna, con 3.102 vaccinazioni (in buona parte richiami) effettuate già alle ore 13. A partire da oggi, saranno avviate – inizialmente solo in alcune sedi vaccinali e secondo la disponibilità di vaccini – le sedute di vaccinazione dedicate alla fascia di età 59-50 anni, che si svolgeranno parallelamente al completamento delle fasce prioritarie.

POLICLINICO BARI

Il Policlinico di Bari continua la campagna di vaccinazione dei pazienti fragili. Ieri sono state effettuate circa 700 somministrazioni. Seconde dosi per i pazienti in cura al centro di neurologia e per le persone Hiv positive. Negli ambulatori del Giovanni XXIII prime dosi per pazienti in trattamento con immunosopressori e soggetti diabetici.

ASL BRINDISI

Sono circa 1900 le dosi somministrate ieri nella Asl di Brindisi, con vaccinazioni di soggetti fragili, personale della scuola e forze dell’ordine. Domenica 23 maggio è stata programmata una giornata di recupero per gli over 80 (di mattina) e per gli utenti con età 70-79 anni (nel pomeriggio) che non hanno potuto finora aderire alla campagna vaccinale. Per questa sessione saranno aperti i centri di Brindisi – centro anziani di Bozzano, Ceglie Messapica – palazzetto dello Sport, Fasano – Conforama, Mesagne – scuola Falcone.

ASL BT

Sono 3287 le vaccinazioni eseguite lunedì nella Asl Bt presso tutti i punti vaccinali attivi, compresi gli ambulatori dei medici di medicina generale. Anche ieri vaccinazioni su tutto il territorio dove sono in corso le somministrazioni delle seconde dosi e delle prime dosi. Domani a Barletta comincia la vaccinazione dei caregiver dei pazienti trapiantati, in attesa di trapianto e dializzati.

ASL FOGGIA

Sono 263.128 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID. Di queste, 189.459 sono le prime dosi e 73.669 le seconde. Da oggi sino al 14 maggio, presso le Isole Tremiti, saranno vaccinate tutte le persone residenti di età compresa tra 16 e 59 anni. Le attività rientrano nel programma nazionale di vaccinazioni anti COVID per le Isole minori, previsto dal Ministero della Difesa nell’ambito dell’Operazione EOS.

Le somministrazioni, effettuate da un team sanitario della Marina Militare con il supporto della ASL Foggia, completeranno il programma vaccinale già avviato dall’Azienda Sanitaria Locale che, nelle scorse settimane, ha vaccinato tutte le persone ultrasessantenni residenti. Al termine, le Isole Tremiti saranno COVID free.

Per concludere le vaccinazioni delle persone affette da malattie rare, mercoledì 12 maggio, dalle ore 10,00 alle ore 14,00, l’hub della Fiera di Foggia sarà aperto a sportello per sedute dedicate.

Per le persone di età inferiore a 60 anni sono operativi i seguenti hub:

  • n. 1 nel comune di Foggia presso Ente Fiera, viale Fortore;
  • n. 1 nel comune di Foggia presso Istituto Tecnico “Giannone” (palestra), via Sbano;
  • n. 1 nel comune di Cerignola presso la Parrocchia “Cristo Re”, via Piave;
  • n. 1 nel comune di Orta Nova presso la Scuola II Circolo (palestra), via Liguria;
  • n. 1 nel comune di Manfredonia presso Chiesa Sacra Famiglia, via Canne;
  • n. 1 nel comune di Monte Sant’Angelo presso il Palazzetto dello sport;
  • n. 1 nel comune di San Severo presso la Scuola dell’Infanzia “De palma”, via De Palma;
  • n. 1 nel comune di Torremaggiore presso la Palestra “Di Pumpo”, via Lamedica;
  • n. 1 nel comune di Apricena presso “Casa Matteo Salvatore”, viale Di Vittorio;
  • n. 1 nel comune di Lucera presso il Palazzetto dello Sport;
  • n. 1 nel comune di San Marco in Lamis presso “Istituto Balilla” (palestra), via Gravina;
  • n. 1 nel comune di San Nicandro Garganico presso la Palestra Comunale, via Fratelli Cervi;
  • n. 1 nel comune di San Giovanni Rotondo presso l’Istituto scolastico “Di Maggio” corso Roma;
  • n. 1 nel comune di Vieste presso l’Istituto comprensivo “Delli Santi”, via dell’Antico Porto Aviane;
  • n. 1 nel comune di Vico del Gargano presso la Palestra comunale, via Aldo Moro;
  • n. 1 nel comune di Accadia presso il Palazzetto dello Sport;
  • n. 1 nel comune di Troia presso il Palazzetto dello Sport.

Dettaglio somministrazioni: le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 36.294; di queste, 30.223 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 43.634 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e, di queste, 7.143 anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 48.190 persone di età compresa tra 69 e 60 anni e, di queste, 8.582 hanno ricevuto anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 33.183 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 10.320 hanno ricevuto anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 12.181 caregivers/familiari conviventi e, di questi, 4.787 hanno ricevuto anche la seconda dose.

I medici di medicina generale, ad oggi, hanno effettuato 65.721 somministrazioni di cui 11.560 a domicilio.

Ieri, presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono stati vaccinati, tra prime e seconde dosi, 93 pazienti estremamente vulnerabili e 33 caregivers/familiari conviventi.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Al Policlinico Riuniti di Foggia presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, fino alle ore 17.00 di ieri, martedì 11 maggio, sono state vaccinate 340 persone: 214 con condizioni di vulnerabilità, 54 conviventi di pazienti ad alto rischio, 56 adulti di 60 anni di età e più.

ASL LECCE

Sono in totale 342.021 – di cui 223.796 prime dosi – le vaccinazioni effettuate finora nella ASL Lecce. Circa 6500 le dosi inoculate nella giornata di lunedì. Rilevante il contributo dei centri comunali, in ordine di tempo allestiti a Porto Cesareo, Tricase, Uggiano, Santa Cesarea, Ortelle, Castrignano de Greci, Andrano, Surano, San Cassiano.

Prosegue la vaccinazione con prime e seconde dosi dei pazienti fragili: si è svolta ieri presso il Punto vaccinale Dea Fazzi, la seconda seduta di vaccinazione per pazienti rari e fragili in ambito reumatologico e immunologico.

Da oggi, mercoledì 12 maggio, riparte nei 12 Punti vaccinali di popolazione, aperti dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 21, la vaccinazione della fascia 69/60:

  • Campi Salentina: Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile, Via Eduardo De Filippo – zona artigianale – Campi Salentina;
  • Casarano: Palazzetto dello Sport, Complesso Euroitalia S.P. Casarano- Collepasso – Casarano;
  • Gagliano del Capo: PTA di Gagliano del Capo – ex Dialisi I piano, Via San Vincenzo, 5 – Gagliano del Capo;
  • Galatina: Centro Polivalente Comunale, Viale Don Bosco – Galatina;
  • Gallipoli: Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio”, Via Torino – Gallipoli;
  • Lecce: Palazzetto dello Sport della Provincia di Lecce, Via Caduti di Nassirya – Trav. Via Merine – Lecce (per i cittadini dei Comuni del Distretto);
  • Museo Sigismondo Castromediano, Viale Gallipoli – Lecce ;
  • Caserma Zappalà – Aula “F. Baracca”, Via Massaglia (ingresso viale Grassi) Lecce;
  • Maglie: Edificio Comunale “Mercato delle Idee”, Via Leonardo da Vinci angolo Via Trento – Muro Leccese;
  • Martano: RSSA comunale, Via Rita Levi Montalcini – Martano;
  • Nardò: Stabile Zona Industriale Via Che Guevara angolo viale Almerigo Grilz – Nardò;
  • Poggiardo: Centro Aggregazione Giovanile, Via Pio XX, 50 – Spongano

ASL TARANTO

Procede a pieno ritmo la campagna di vaccinazione in Asl Taranto. In mattinata, negli hub vaccinali dell’intera provincia sono stati somministrati circa 1700 dosi di vaccino, così distribuiti: a Taranto 253 presso lo SVAM, 118 al PalaRicciardi e 159 presso la scuola Renato Moro; 242 dosi a Martina Franca, 321 dosi a Grottaglie, 213 dosi a Manduria, 204 dosi a Massafra, 206 dosi presso l’hub di Ginosa.

Nel pomeriggio di lunedì, invece, sono state somministrate quasi 2mila dosi di vaccino così ripartiti: a Taranto 149 dosi allo SVAM, 137 al PalaRicciardi e 161 presso la scuola Moro; 317 dosi a Martina Franca, 303 a Grottaglie, 348 a Manduria, 324 a Massafra e 227 dosi a Ginosa.

Fino a ieri, dall’inizio della campagna vaccinale, in Asl Taranto oltre 239mila persone hanno ricevuto il vaccino anti-Covid, dei quali quasi 70mila hanno completato interamente il ciclo vaccinale.