“C’era due volte. Omaggio a Gianni Rodari” a Corigliano d’Otranto

9

 

CORIGLIANO D’OTRANTO (LE) – Mercoledì 7 luglio (ore 20:30 – ingresso 5 euro – info e prenotazioni 3534294041 – 3395745559 – 3293345515) al Castello Volante di Corigliano d’Otranto in scena lo spettacolo “C’era due volte – Omaggio a Gianni Rodari” della compagnia Ventinovenove. Principesse addormentate, improbabili sarti e regnanti in déshabillé, si inseguono sulla scena a colpi di risate, in un testo coinvolgente che necessita della partecipazione attiva e giocosa del pubblico per essere portato a termine. Gianni Rodari conosce i codici dei bambini, sa parlare loro ed insegnare con semplicità e divertimento. I suoi testi partono da fantasie ed invenzioni di bambini e ragazzi, in un movimento che egli stesso amava definire “pendolare”, con un rapporto di scambio continuo che rende il pubblico protagonista sulla scena. Ideato e diretto da Mary Negro e Gabriele Polimeno, lo spettacolo porta in scena, in chiave moderna, uno spettacolo ispirato a “La finta addormentata nel bosco” e “Il Vestito nuovo dell’imperatore” che coinvolgeranno il giovane pubblico in modalità interattiva. Durante l’estate, Ventinovenove, dopo “C’era due volte”, porterà in scena “Il Principe Galeotto – Il Decamerone in Rime e Stornelli” (14 luglio a Corigliano d’Otranto, 18 luglio a Cutrofiano, 27 luglio a Galatone, 30 luglio a Caprarica di Lecce) e “Il miracolo di Galatone” (10 settembre a Galatone).

Il progetto Castello Volante – vincitore del bando per l’adeguamento degli attrattori turistici all’accoglienza di attività di spettacolo dal vivo della Regione Puglia – è gestito dal 2017 da Multiservice Eco, Big Sur e Coolclub in collaborazione con il Comune di Corigliano d’Otranto. Dal martedì alla domenica (ore 10/13 – 16/20 – informazioni e prenotazioni visite al 3519137972 – 0836471008) l’infoPoint offre un catalogo di esperienze culturali, visite guidate, bike tour dentro e intorno le mura del Castello e all’interno del suo bookshop una selezione di produzioni editoriali, artigianali e di design made in Puglia. Nel corso dell’estate, rispettando tutte le disposizioni e le misure di contenimento del contagio da Covid19, il Castello Volante proporrà la musica di Sei Festival, le proiezioni e i percorsi espositivi di Cinema del reale, gli incontri e i dibattiti di Io non l’ho interrotta, tutte produzioni originali delle realtà che animano il progetto culturale del Castello Volante. Non mancheranno, inoltre, altri appuntamenti con arte, danza, cibo, letteratura, arte, nuovi mestieri e artigianato. Sulle terrazze è disponibile la nuova proposta enogastronomica di “Nuvole – Cibi, storie, culture”, officina del gusto e degli spiriti dell’antico maniero (info e prenotazioni tavoli 3343429268⁣ – nuvole@ilcastellovolante.it⁣). Il Castello Volante è, infatti, un grande cantiere delle arti in cui nascono opere ed eventi che scaturiscono dall’incontro in un processo di ibridazione e “scambi creativi”. Il Castello e il suo borgo diventano così luoghi da abitare, storie da scoprire e da svelare, corpi architettonici e simbolici con cui stabilire una relazione sentimentale e di scambio, a cui restituire un segno del proprio passaggio.