Castellana Grotte, torna il mercato del settore non alimentare

20

mercato non alimentare castellana

CASTELLANA GROTTE (BA) – Riparte anche il mercato settimanale del settore non alimentare di Castellana Grotte. Nuova location presso la zona 167, ma solo per il periodo dell’emergenza in attesa dell’allentamento delle misure restrittive che diversamente impediscono tecnicamente il ritorno del mercato delle merci varie presso Piazza Garibaldi e vie limitrofe. Ottima l’affluenza nonostante il tempo incerto che alle prime luci del mattino lasciava presagire che ci sarebbe stata poca gente. Presagio poi battuto grazie all’arrivo del sole e della grande voglia della cittadinanza di Castellana Grotte di mettersi alle spalle tre mesi di stop forzato di buona parte del commercio al dettaglio.

I cittadini che hanno percorso le tre vie su cui si è dislocato il mercato (via Pertini, Via Nenni e Via dell’Andro, ndr) hanno trovato ampi spazi, oltre ottocento metri lineari e circa cento postazioni di vendita. L’area individuata si presenta pienamente fruibile da un grande bacino di utenza grazie anche ai diversi servizi annessi: un bagno chimico, due ampi parcheggi oltre alla possibilità di posteggio di Via della Resistenza (circa 1 km lineare), il trasporto pubblico locale con due fermate e per chi ha voluto raggiungere il mercato a piedi, vista anche la vicinanza al centro cittadino, un lungo marciapiede che consente il transito in piena sicurezza.

Ai tre varchi d’ingresso le associazioni di volontariato, Pubblica Assistenza AVPA, Croce Rossa Italiana – Comitato della Bassa Murgia e l’associazione nazionale Carabinieri che hanno garantito il controllo della temperatura corporea degli utenti all’ingresso fornendo anche consigli alla cittadinanza circa il corretto uso delle mascherine e dei sistemi di protezione che in questo momento di emergenza sanitaria sono molto utili a limitare il diffondersi del contagio.

All’interno dell’area, invece, la Polizia Locale, che oltre ad assicurare costantemente il corretto deflusso degli utenti e la viabilità, con i funzionari comunali del SUAP hanno garantito sin dalle prime luci del mattino il corretto posizionamento delle postazioni di vendita distribuendo i cartelli di sicurezza predisposti dall’ente in italiano ed inglese. A coordinare le operazioni per l’Amministrazione Comunale guidata da Francesco De Ruvo, l’assessore alle Attività Produttive Vanni Sansonetti, presente sul posto già dall’alba, che a metà mattinata ha voluto fare un giro di riscontro nell’area con il Sindaco De Ruvo ed il consigliere comunale Emilio Sansonetti.

Il mercato settimanale del settore non alimentare rimarrà in questa area sino a quando le norme vigenti permetteranno l’allentamento delle misure precauzionali tali da garantire un ritorno in pieno centro nella massima sicurezza.