Castellana Grotte, pubblicata la proposta del nuovo Regolamento Edilizio Comunale

proposta del nuovo regolamento edilizio comunale - pubblicazione

L’Amministrazione Comunale invita i cittadini a formulare le osservazioni

CASTELLANA GROTTE (BA) – Pubblicata sull’Albo Pretorio del Comune di Castellana Grotte la proposta del nuovo Regolamento Edilizio Comunale adeguato allo schema di Regolamento Edilizio Tipo della Regione Puglia. A partire dalla data di pubblicazione sarà disponibile sul sito dell’ente per quindici giorni consecutivi. Entro i successivi trenta giorni è possibile presentare osservazioni presso l’ufficio protocollo del Comune di Castellana Grotte con comunicazione indirizzata al Responsabile del Settore V – Urbanistica – OO.PP. – Mobilità – Ambiente, oppure tramite pec all’indirizzo: urbanistica@mailcert.comune.castellanagrotte.ba.it.

L’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte già dallo scorso anno aveva avviato l’iter per la stesura del nuovo regolamento sulla base del regolamento edilizio tipo approvato dalla Regione Puglia. Un percorso di stesura della proposta che ha già avuto una grande partecipazione da parte degli uffici comunali preposti e degli ordini professionali. È stato formato un gruppo di lavoro composto dall’Architetto Marcella Marrone, Responsabile del settore Urbanistica e Opere Pubbliche, il Geometra Onofrio Simone, responsabile del settore Manutenzioni, Servizi, SUAP, l’Architetto Mariana Rinaldi, istruttore direttivo Tecnico Settore V, l’Architetto Vincenzo Mancini, nel doppio ruolo di fiduciario dell’Ordine degli Architetti e assistente al RUP, il geometra Antonio Benedetto, fiduciario del collegio provinciale dei Geometri, la Dottoressa Agronoma Maria Giacinta De Michele, fiduciario dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali, la Geologa Elisabetta Paola Maria Stanisci, referente dell’Ordine dei Geologi della Puglia, il perito agrario Nicola Talenti, fiduciario del Collegio dei Periti Agrari di Bari, l’Ingegner Giuseppe Plantamura, presidente della locale Commissione Paesaggistica e l’Ingegner Stefano Elefante, fiduciario dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari. In più, di volta in volta ed in base alle esigenze, sono stati coinvolti diversi tecnici dei settori che vanno a toccare alcune tematiche specifiche che il regolamento affronta.

Un lavoro che ha visto diverse riunioni della commissione tecnica ed alcuni fondamentali passaggi nella commissione urbanistica e nella conferenza dei capigruppo del Consiglio Comunale. Oggi arriva a compimento e, grazie all’approvazione e alla pubblicazione della proposta di regolamento, sarà ulteriormente condiviso con la cittadinanza, con gli operatori economici e con chiunque vorrà interagire con l’amministrazione pubblica per la definitiva approvazione dello stesso che avverrà in Consiglio Comunale.

Le eventuali proposte da parte degli stakeholders verranno valutate dall’ufficio tecnico comunale con relazione depositata agli atti. Le osservazioni ammissibili verranno sottoposte alla conferenza dei capigruppo del Consiglio Comunale ed alla commissione consiliare urbanistica. A questo punto, la proposta di Regolamento Edilizio Comunale, che comprenderà anche le osservazioni contro dedotte, sarà infine sottoposta al preventivo e vincolante parere dell’ASL ed al parere consultivo della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bari. Una volta ricevuti i pareri la proposta di regolamento arriverà in Consiglio Comunale per la definitiva approvazione e l’invio alla Regione Puglia.

Un ringraziamento – ha sottolineato l’assessore alla Pianificazione ed Assetto del Territorio Luisa Simone – va a tutti coloro che hanno lavorato intensamente alla redazione della proposta di regolamento, ai dipendenti dell’ente, ai tecnici che a vario titolo hanno lavorato, ai Consiglieri Comunali e ai componenti delle varie commissioni consiliari per questo grande sforzo. L’approvazione del nuovo regolamento edilizio comunale è una delle priorità di questa Amministrazione. Un lavoro che ha fatto registrare, come indicazione di questo assessorato dall’inizio del mandato, la massima partecipazione nel solco del programma amministrativo. Oggi – ha continuato – ci accingiamo a renderlo ancora più aperto alle segnalazioni che i cittadini vorranno inviarci per rendere la proposta quanto più attenta ai bisogni e alle necessità della nostra comunità. Avere un nuovo regolamento edilizio significa stimolare il tessuto economico, ma anche valorizzare gli aspetti turistici e territoriali permettendo ai cittadini di intervenire anche nel nostro centro storico e nella nostra campagna. Pertanto – ha concluso – vorrei invitare tutti coloro che vogliano interagire con la redazione della proposta di regolamento edilizio comunale a farlo presentando osservazioni secondo le modalità individuate dal Consiglio Comunale. Con questo atto stiamo fornendo a tutti gli strumenti per creare sviluppo, concreto e a lungo termine, strategico e di grande prospettiva“.