Barletta: “Prendersi cura del proprio ambiente diminuisce la criminalità”

15

prendersi cura del proprio ambiente diminuisce la criminalità

Continuano le iniziative antidegrado dei volontari de La Via della Felicità

BARLETTA – Le ricerche rivelano che l’attività di ripulire i quartieri può ridurre la criminalità e la violenza, e questa è proprio la specialità dei volontari de La Via della Felicità. I volontari hanno unito le forze stamattina in una ripulitura delle aree vicino il lungomare di Barletta.

Nelle città di tutto il mondo, volontari che fanno parte di gruppi della Fondazione “La Via della Felicità” fanno pulizie per migliorare la propria comunità, esemplificando il Precetto 12, “Proteggi e migliora il tuo ambiente”.

In questa guida al buon senso l’autore, L. Ron Hubbard, scrisse: “L’idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale. Ma al giorno d’oggi ciò che accade dall’altra parte del pianeta, anche se lontana, può influenzare ciò che accade a casa tua.”.

Un esempio calzante è il problema dell’inquinamento creato dalla plastica. Nel suo messaggio della Giornata Mondiale dell’Ambiente di quest’anno, il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha detto: “Ogni anno, più di 8,8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani. Le microplastiche nei mari ora superano il numero di stelle della nostra galassia”.

Restare a guardare mentre il mondo sporta i suoi mari e le sue terre è una condizione non contemplata dai volontari. Per questo motivo hanno deciso di continuare la loro iniziativa di bonifica ogni week-end.