Zero 5 Castellana Grotte, iniziato il countdown verso la prima gara di campionato

palma monitillo

Ecco cosa attende le ragazze

CASTELLANA GROTTE (BA) – Mancano ormai solo pochi giorni all’inizio dell’edizione 2018-19 del campionato nazionale di serie B2 di pallavolo femminile e per la Zero 5 Castellana Grotte si avvia alla conclusione il calendario delle amichevoli con gli ultimi tre incontri. Primo impegno ufficiale in trasferta a Recanati sabato 13 ottobre alle ore 18.

Preparazione ed amichevoli che stanno evidenziando il volto di questo gruppo di atlete che assume sempre più il connotato di “squadra”. Dopo vari incontri con squadra di categorie diverse (prima il Podio Fasano di serie C e poi più volte la Pvg Bari e la Libera Cerignola, squadre di B1), finalmente incontrata una squadra di pari categoria, il Real Volley Noci.

Stasera avevamo contro una bella squadra, una diretta concorrente, ed abbiamo dimostrato che ce la giochiamo“, queste le parole del capitano, Palma Monitillo, ferma per un piccolo problema muscolare, che esprime il suo parere sull’amichevole e sull’evoluzione del gruppo, “Oggi, a differenza delle altre amichevoli, sicuramente abbiamo giocato meglio in battuta, a muro ed in difesa. Forse nelle altre partite dovevamo ancora conoscerci ed entrare in sintonia. La squadra sta crescendo come gruppo in campo. Stiamo facendo molto gioco e varie amichevoli proprio per creare lo spirito di squadra“.

L’amichevole contro il Noci di Marcello Perrone e delle ex Simona Corallo e Marta Romano, è stata ben giocata da entrambe le squadre. Nel primo set ha prevalso nel finale la squadra ospite (21-25), nonostante l’assenza di La Neve, la palleggiatrice titolare, ma poi è venuta fuori prepotentemente la compagine locale che ha sfoderato un gioco brillante ed aggressivo (25-19, 25-13 e 25-17). La partita è poi proseguita con un ulteriore set che ha visto prevalere nuovamente il Real Noci (20-25).

Tiriamo le somme con il tecnico Massimiliano Ciliberti: “Nonostante la squadra sia quasi completamente nuova, ad oggi, dopo una preparazione molto impegnativa e cinque amichevoli, comincia a vedersi qualcosa di positivo. Quello di stasera è stato un ottimo test contro una buona squadra con diversi elementi di primo piano. Stasera nella nostra squadra mancavano le schiacciatrici Monitillo e Lattanzio, ferme per lievi infortuni, ma le sostitute hanno giocato molto bene. Voglio citare tra tutte Karol Milano e Stefania Mezzapesa che hanno solo 14 e 13 anni. Questa è la dimostrazione che la nostra è una squadra dove tutte sono titolari in grado di tenere bene il campo, tutte si giocano il posto“.