Ugento, 1° Trofeo Grande Salento: 2° Formula Challenge Terre joniche

 

I dettagli

UGENTO (LE) – Provengono da Puglia e Basilicata, a bordo di una miscellanea di vetture, dai prototipi alle auto rally, i piloti che domani, domenica 25 novembre, si sfideranno sul tracciato della Pista Salentina di Ugento (LE), per il 2° Formula Challenge “Terre Joniche”.

L’appuntamento organizzato dalla Scuderia Salento Motor Sport chiude il trittico di gare del 1° Trofeo “Grande Salento” di Formula Challenge in calendario nel Trofeo Italia Sud ACI SPORT (Puglia, Campania e Sardegna) 2018 – ed è valida anche come 10ma prova del Challenge Interregionale CPB (Campania, Puglia e Basilicata) 2018.

I drivers, alla vigilia, sono motivati e si preannuncia esaltante la lotta al titolo e alla conquista del montepremi di 5mila euro: la schiera delle Radical inizia con il pilota di Salve (LE) Albino Pepe, vincitore della prima prova e leader della classifica del trofeo Grande Salento, che dovrà difendersi dal suo diretto inseguitore, il leccese Fabrizio Mascia, dal fasanese Domenico D’Amico e dall’altro salentino Massimo De Rosa. Paolo Garzia, specialista di queste gare, farà come sempre tremare gli avversari con una Citroen Saxo Vts 1.6. Tra gli altri nomi che hanno prenotato la loro partecipazione alla corsa salentina figurano i pugliesi Cosimo Salonna e Donato Martucci, Daniele Cataldo e Giuseppe Leoci, Paolo Abalsamo e Silvestro de Mola, Emanuele Losito e Paolo Boccadamo, i lucani Angelo Acquaviva, Giuseppe Daversa, Joseph Martinelli, Maurizio Pepe. Sono due le conduttrici in lizza per il trofeo femminile: Nadia Ruggio, su Fiat 600 Sporting Rs, e la giovanissima Sara Carra, under 18 e “figlia d’arte” (suo padre è Pierpaolo Carra, pilota e presidente della scuderia Casarano Rally Team), che correrà su Renault 5 Gt Turbo GrA.

La direzione di gara è affidata al lucano Carmine Capezzera, che descrive così le caratteristiche del percorso, lungo 1370 mt, da percorrere quattro volte: “è’ una pista impegnativa, con diversi tornanti. E’ un tracciato vivace, premierà i piloti che avranno una guida pulita, tecnica“.

Dopo le prove libere e le verifiche tecniche e sportive di oggi, il programma entra nel vivo domani, domenica 25 novembre, a partire dalle ore 9.15, con le prove di qualificazione seguite, con primo start alle 10,10, dalle gare fino alle 17.30, momento della premiazione. Per informazioni www.salentomotorsport.it.