Taranto, partito il progetto “Gemogli di Speranza” per i diversamente abili

17

TARANTO – Nel pieno dell’emergenza Covid-19 è partito il progetto “Germogli di Speranza”, ideato dall’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli e condiviso dal sindaco Rinaldo Melucci, dedicato ai diversamente abili dei centri diurni di Taranto.

«Siamo riusciti a rimanere in contatto con le persone diversamente abili e con le loro famiglie in un momento difficile – il commento dell’assessore Ficocelli -. Siamo andati da loro, con le coordinatrici dei centri e abbiamo regalato i germogli con l’idea che i diversamente abili potessero piantarli, impegnarsi nella cura di queste piantine e farle crescere. È così questo piccolo pensiero oggi cresce nelle case dei nostri ragazzi e dà i primi frutti.

Le coordinatrici e le educatrici attraverso la didattica a distanza hanno seguito i disabili e le loro famiglie nel processo di cura delle piantine che, lo ricordiamo, sono state donate da “Vivai Raffaele Francesco” e oggi insieme a loro raccogliamo, oltre alle tante attestazioni di stima, anche i frutti di questo piacevole progetto».