Taranto, la Domenica delle Palme al MArTA

6

Domani al Museo Archeologico Nazionale  approfondimento tematico sulla celebre Addolorata di Paolo De Matteis

TARANTO – Come descritto nel Vangelo di Luca, la Vergine ha un pugnale che le trafigge vesti e cuore. Il volto è dolente e in lacrime, ma le mani e le braccia sono protese e aperte ad indicare la rassegnazione e la accettazione del volere di Dio. Quattro cherubini disposti sui due lati della tela sembrano partecipare al dolore con i visi fortemente espressivi.
E’ la descrizione di una delle tele più famose della Collezione Ricciardi del Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Si tratta della celebre Addolorata di Paolo De Matteis (inizi XVII sec.) giunta al museo tarantino attraverso la donazione della collezione dei quadri di Monsignor Giuseppe Ricciardi, vescovo di Nardò, che nel proprio testamento redatto nel 1907 lasciò diversi quadri proprio all’istituzione museale tarantina.
La collezione pittorica, visibile nel piano ammezzato del MArTA, e che comprende molti importanti dipinti della scuola napoletana e pugliese fra Barocco e Rococò, sarà l’approfondimento tematico offerto ai visitatori del Museo nella giornata della Domenica delle Palme domani 24 marzo.
La tela del celebre Paolo De Matteis, lo stesso autore delle decorazioni della cupola del Cappellone di San Cataldo, e gli altri dipinti della Collezione Ricciardi potranno essere conosciuti meglio nell’ambito di visite da 30 minuti previste negli slot d’ingresso delle 10.30, 11,30, 16.30 e 17.30.
Ogni visita è rivolta ad un massimo di 20 partecipanti.
L’attività è compresa nel biglietto di ingresso al museo al costo di 10 euro, salvo le gratuità o le riduzioni previste dalla legge e dalle convenzioni. Per prenotare il percorso di approfondimento alla Collezione Ricciardi si può chiamare il centralino del Museo allo 099.4532112.
Nella stessa giornata è possibile prenotare attività di visita guidata a pagamento a cura della società Aditus concessionaria per i servizi aggiuntivi del MArTA. Per l’acquisto dei ticket di ingresso o per l’acquisto di ulteriori visite guidate si può consultare il sito www.museotaranto.cultura.gov.it e accedere all’area “Biglietteria”.
Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto osserverà, anche in queste giornate, il seguente orario: dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso prenotabile alle ore 19.00).