Taranto, “Bethel”: consolidata la collaborazione con i servizi sociali

6

TARANTO – Si consolida la collaborazione tra l’associazione Bethel e i Servizi Sociali del Comune di Taranto.

Questa mattina, infatti, il sindaco Rinaldo Melucci e la presidente della sede tarantina del sodalizio, Maria Nisi, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che sancisce un rapporto antico e destinato a durare ancora molto.

Con il protocollo, amministrazione Melucci e Bethel confermano ufficialmente gli impegni reciproci esistenti di fatto, soprattutto il grande supporto offerto dai volontari nel distribuire i pacchi alimentari alle famiglie bisognose segnalate dalle assistenti sociali. Attività, quest’ultima, ulteriormente implementata durante il lockdown grazie alla costruzione di una rete che vede coinvolto anche il Banco Alimentare.

«È importante sapere che nei periodi più bui ci siano persone come i volontari dell’associazione Bethel – le parole del sindaco Melucci –, che si prendono cura dei cittadini. Noi di questo siamo grati e riconosciamo il loro impegno, oggi lo facciamo in modo istituzionale con la firma di un protocollo che pone attenzione alla loro attività di collaborazione con i Servizi Sociali del nostro Comune».

Il protocollo è stato caldeggiato dall’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli, presente alla firma: «È un grande riconoscimento da parte dell’amministrazione Melucci – ha spiegato – per questa associazione che da anni lavora in punta di piedi e nel più assoluto silenzio tendendo una mano ai più fragili, tutte le volte che arrivano segnalazioni urgenti dai Servizi Sociali. Durante il periodo Covid e nei periodi di emergenza l’associazione si è prodigata per raggiungere i più fragili della nostra città».

Per l’occasione sono intervenuti anche il vicepresidente dell’associazione Michele Rao e le assistenti sociali del Comune di Taranto Tina Calia e Cinzia Del Vecchio.