Scoperto a Bari un arsenale nascosto nei vasi dei fiori: sequestrati cinque fucili, tre pistole e oltre 500 munizioni

6

BARI – Un arsenale composto da fucili mitragliatori e pistole, complete del relativo munizionamento, erano custoditi in una cantinola di un complesso residenziale nel quartiere Picone di Bari. Lo hanno scoperto i carabinieri che, dopo aver notato movimenti sospetti nei pressi di un complesso residenziale, hanno deciso di fare irruzione. Una volta entrati all’interno di un box, i militari dell’Arma si sono trovati di fronte alcune grosse fioriere piene di terra e, scavando nei vasi, hanno trovato, imballati con cellophane e in ottimo stato di conservazione, due Kalashnikov AK 47, un fucile mitragliatore M16, un fucile a pompa calibro 12, un fucile calibro 5.56 e tre pistole calibro 9, tutte di provenienza illecita, oggetto di furto o con matricola abrasa, oltre a 550 munizioni di vario calibro.

Le armi sequestrate saranno sottoposte agli accertamenti dattiloscopici e balistici per verificarne l’eventuale pregresso utilizzo. Sempre per possesso illegale di armi, nei giorni scorsi i carabinieri hanno arrestato nel borgo antico della città un 44enne che era in libertà vigilata. L’uomo e’ stato trovato in possesso, nel corso di una perquisizione domiciliare, di due pistole calibro 9, illegalmente detenute, entrambe munite di caricatori completi di cartucce.