Sanremo: e se fossero 4 milioni di italiani a scegliere?

lucia minutello

Tante sono le persone che hanno visto, ascoltato e apprezzato la straordinaria voce e interpretazione di Lucia Minutello nella sua versione del brano “La Zoccola” di Mino De Santis

LECCE – Come si fa ad “andare a Sanremo”? Chi sceglie gli artisti? I meccanismi sono “chiusi” o c’è la possibilità che “a furor di popolo” un’emerita sconosciuta possa salire ed esprimersi sul palco più prestigioso d’Italia?

Queste sono le domande che ci siamo posti davanti alle 3.9 milioni di visualizzazioni e apprezzamenti per un semplice video amatoriale girato per strada e pubblicato sul web.

Non parliamo di gaffe clamorose con rocamboleschi scivoloni e nemmeno di adorabili micetti che fanno le fusa all’unisono, parliamo della personale e particolarissima interpretazione e performance eseguita da Lucia Minutello del brano “La Zoccola”, scritto da Mino De Santis. Nel video compare anche Pasquale G. Quaranta (in arte P40) che accompagna l’artista con la chitarra.

Il video è stato pubblicato appena tre mesi fa sulla pagina Facebook denominata “Pazza Commedia Italiana” e ha visto emblematicamente crescere in maniera esponenziale le visualizzazioni, le condivisioni ed i lusinghieri commenti. Sarà stato il tema ed il testo del brano o la bellissima voce di Lucia nell’interpretarlo, fatto sta che questo esemplare e particolare esempio di poetica del reale ha fatto dei numeri.