Regione, “Covid” sarà premiato chi ha contribuito al contrasto del virus

29

REGIONE – “Tutto il personale sanitario impegnato nell’emergenza Covid dovrà avere il premio, che andrà non solo a tutta la sanità pubblica, ma anche alla sanità ecclesiastica e privata che ha partecipato con noi al contrasto del virus. Ho sentito qualcuno dire che noi non pagheremo privati ed ecclesiastici: non è così. Quello è un sistema diverso, il pagamento avviene direttamente da parte del Governo, dal ministero della Salute, e se dovesse ritardare noi siamo pronti ad anticipare queste somme in modo tale che questi dipendenti che ci hanno dato una mano abbiano il premio Covid nello stesso periodo in cui lo avranno i pubblici, perché la sanità contro il Covid è stata una sola, non è stata divisa tra privata e pubblica”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, questa mattina a margine della presentazione del nuovo piano ospedaliero della Regione Puglia.