Passio Christi a Fragagnano

138

Storia, fede e integrazione sociale

FRAGAGNANO (TA) – Arriva all’ottava edizione la Passio Christi dell’Associazione “Terra Nostra”, Fragagnano. L’evento, ormai famoso in tutta la provincia, noto soprattutto per le trasposizioni a Taranto in Via Liguria e in Città Vecchia, torna a commuovere con il suo entourage di emozioni. Domenica 9 aprile alle 18 le porte della Chiesa Madre di Fragagnano si apriranno ai 200 attori e figuranti che ripercorreranno gli ultimi passi di Gesù. Dalla chiesa i protagonisti raggiungeranno il corso Vittorio Emanuele fino ad arrivare al Monte Santa Sofia, sito di memoria preclassica, costellando il borgo di scene tratte da racconti storici e sacri. La passione vivente, raccontata dall’associazione fragagnanese, prende voce dai 4 vangeli riconosciuti e trae ispirazione dalle pellicole più famose della tradizione cinematografica: “Gesù di Nazareth” diZeffirelli, “The Passion” di M. Gibsone “A.D. La Bibbia Continua” di Downey e Burnett.
Ogni anno il copione, scritto dalla regista Romina Massaro, si rinnova e moltiplica i suoi protagonisti. Gli ultimi arrivati sono due ragazzi della cooperativa locale educativa “Porte Aperte”, una partecipazione che consolida l’importanza sociale dell’appuntamento. L’Associazione “Terra Nostra” infatti mobilita puntualmente l’intero paese che offre gratuitamente il suo contributo: sarti, costruttori, fabbri, truccatori, parrucchieri, fotografi. Tutti collaborano alla realizzazione della Passione Vivente, nata 8 anni fa da un gruppo di famiglie unite dalla fede e diventata oggi un evento culturale rinomato.
La colonna sonora della rievocazione storica è affidata ai grandi classici della letteratura cinematografica e al gruppo di tamburini locale, i “Tamburini del barone di Freganius”.
Nel percorso di fede e di storia, tra compromessi politici e sacrifici diplomatici, non lontani dalla realtà odierna, si colloca lo struggente “Adagio “ di Albinoni, eseguito da 3 giovani musicisti.
«Quest’anno avremo per la prima volta la scena della moglie di Caifa– spiega la regista, Romina Massaro-. Nuova è anche la bellissima immagine della Maria giovane con il figlio piccolo, ma il racconto più importante resta quello della corte romana, della via crucis e della flagellazione. Avremo poi il colloquio tra Pilato e sua moglie: una messa a fuoco sul carattere politico della morte di Gesù, una scelta nata dalla volontà di non deludere Cesare». «La Passio Christi-conclude Romina Massaro- è itinerante. Questa volta però vorremmo che fosse il nostro pubblico forestiero a venire a Fragagnano».

L’ASSOCIAZIONE “TERRA NOSTRA”- FRAGAGNANO
“Terra Nostra” – Fragagnano è un’associazione di promozione sociale e culturale. Da anni si impegna in progetti culturali e rievocazioni storiche, esportati in molti comuni della regione. Con la collaborazione dei cittadini e l’aiuto degli sponsor contribuisce a vivacizzare il tessuto sociale e commerciale di Fragagnano . Oltre a partecipare a sagre, gare e fiere medievali, l’associazione organizza i Giochi di rione, il Transito di Sant’ Antonio e la Passio Christi.