Operaio morto nel Foggiano. Paolo Capone, Leader UGL: “promuovere maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”

paolo capone, leader dell'ugl

Ecco le sue dichiarazioni

FOGGIA – “L’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia della vittima che ha perso la vita sul posto di lavoro, siamo in presenza di un’ennesima tragedia.” Lo ha dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla morte dell’operaio che è rimasto schiacciato da un mezzo pesante in un’azienda agricola a Carapelle nel Foggiano. “Nel 2018 sono state 1133 le cosiddette ‘morti bianche’, più 104 rispetto all’anno precedente. Per questo, dobbiamo promuovere una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e una formazione degli operai più adeguata, soprattutto dove il rischio di infortuni è elevato. L’UGL è in tour con ‘Lavorare per vivere’ volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno.”