Noci, emergenza Covid-19: positività in calo

6

Il Sindaco: “Non abbassiamo la guardia e atteniamoci alle indicazioni”

NOCI (BA) – Secondo i dati trasferiti dalla Prefettura, alla data dell’8 aprile 2021, si registrano a Noci 63 positivi (di cui 8 minori) e 35 persone in isolamento fiduciario (di cui 9 minori). Si registra pertanto un lieve calo rispetto alla scorsa settimana, con 22 nuove positività registrate nella settimana tra il 29 marzo ed il 4 aprile rispetto alle 44 nuove positività registrate nella settimana tra il 22 ed il 28 marzo.

Procedono intanto le vaccinazioni, con un totale di 4.192 dosi somministrate nel Comune di Noci, nell’ambito delle quali 2.566 sono i soggetti che hanno ricevuto la prima dose e 1.626 quelli che hanno ricevuto anche la seconda.

Come comunicato nella giornata di ieri, nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 aprile, i cittadini che si riconoscono tra le categorie fragili e con patologie gravi (https://www.comune.noci.ba.it/it/news/emergenza-coronavirus-comunicazione-

importante) possono chiamare ai numeri che sono stati indicati nel comunicato stampa diffuso ieri per FORNIRE ESCLUSIVAMENTE IL LORO RECAPITO TELEFONICO. A partire da lunedì 12 aprile solo le persone rientranti tra queste categorie saranno contattate per ricevere indicazione su giorno e orario di vaccinazione. Le somministrazioni avverranno presso il Centro Vaccinale Comunale presso il Palazzetto dello Sport in via T. Fiore.

«Il calo dei nuovi contagi non può e non deve essere motivo per allentare l’attenzione e la prudenza – commenta il Sindaco Domenico Nisi. – La situazione nella nostra Regione è ancora critica e dobbiamo continuare ad attenerci alle disposizioni: evitare di uscire se non necessario, utilizzare i dispositivi di sicurezza individuale e mantenere il distanziamento. Le vaccinazioni proseguono e la macchina amministrativa è a lavoro per agevolare i cittadini ed il personale medico in questa fase. Voglio ringraziare per il grandissimo lavoro i volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana e Associazione Nazionale Carabinieri. Sentitamente ringrazio tutti i Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera scelta per quanto stanno facendo e per la grande e disinteressata disponibilità ad essere a disposizione per il funzionamento del Centro Vaccinale Comunale. A tutti, chiedo di avere, ancora un po’ di pazienza. Potremo tornare – a poco a poco – a riappropriarci di quella quotidianità che manca a tutti. È necessario però non mollare adesso – conclude il Sindaco, – per non rendere vano lo sforzo e i sacrifici che tutti noi abbiamo dovuto fare in questi mesi».