Bari, “Natale & Comunità 2023”: domani prendono il via gli eventi

82

BARI – Domenica 3 dicembre, alle ore 12, nella Biblioteca dei ragazzi[e] nel parco 2 Giugno, si terrà l’accensione dell’Albero di Natale dei Libri, l’evento che inaugura il ricco programma “Natale & Comunità 2023” promosso dall’assessorato al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale Progetto Città, in collaborazione con la rete cittadina del welfare e con Bari Social Book. All’incontro interverranno l’assessora al Welfare Francesca Bottalico e la coordinatrice della manifestazione Clementina Tagliaferro.

Sarà l’occasione per presentare Natale & Comunità 2023, un percorso plurale ricco di appuntamenti diversificati per caratteristiche e tipologia rivolto a bambine/i, ragazze/i e famiglie della città con particolare attenzione ai più vulnerabili individuati dai Servizi sociali. Le attività saranno tutte gratuite e realizzate nei territori dei cinque Municipi dalla vigilia di San Nicola fino alla Befana.

“Quest’anno vogliamo festeggiare il Natale in una dimensione familiare e di comunità allargata, un Natale di prossimità, vicino alla vita, ai bisogni e desideri autentici delle persone, soprattutto quelle più sole – commenta Francesca Bottalico -. Vogliamo un Natale sobrio, intimo e vero, animato da teatri e cinema per famiglie, bambini, anziani e persone senza dimora. Pranzi di pace collettivi nei quartieri, spettacoli per bambini e bambine, balere per anziani, cene di solidarietà, storie da raccontare sotto gli alberi, doni di libri a biblioteche e borse di studio per offrire occasioni di futuro ai più giovani. Il contrasto alle povertà educative e alle solitudini sarà il cuore di questo Natale che speriamo possa ogni giorno contagiare umanità”.

Natale & Comunità 2023 nasce per supportare il programma di contrasto alla povertà educativa sostenuto dall’assessorato al Welfare, con l’obiettivo di offrire opportunità di incontro, inclusione, scambio e sostegno a percorsi di costruzione delle comunità educanti, nonché di coinvolgere minori e famiglie in attività a carattere socio-educativo e ludico-culturale che, partendo dalle suggestioni, tradizioni e atmosfere natalizie, possano valorizzare il senso di solidarietà, la collaborazione e cooperazione tra pari, l’abbattimento degli stereotipi culturali e razziali, la socialità e le relazioni positive tra pari.

Saranno otto gli eventi aperti a tutti, piccoli e grandi, cui si aggiungono le tante iniziative realizzate dalla rete Bari Social in tutti i quartieri della città.

Si partirà martedì 5 dicembre, alle ore 17, nella Biblioteca dei Ragazzi[e] con “…E domani è San Nicola”, una veglia pomeridiana con letture animate di racconti e albi illustrati provenienti da tutto il mondo ispirate al santo più famoso, protettore dei bambini e delle bambine, un’attività simbolica e di alto impatto emotivo. Le storie si alterneranno a musiche della tradizione natalizia e alla distribuzione di cioccolata calda e biscotti alla luce delle lanterne che illumineranno i giardini della biblioteca. Al termine delle letture si realizzerà l’accensione delle lucine natalizie di un grande albero di Natale.

Nelle giornate del 9,16, 23, 30 dicembre e 5 gennaio, alle ore 17, nella Biblioteca Ragazzi[e], la “Tombola di Comunità” rappresenterà l’occasione per recuperare il valore simbolico del gioco in una dimensione familiare e comunitaria focalizzata sull’incontro tra generazioni e culture diverse. Un originale e grande cartellone composto da novanta copertine di libri colorati farà da sfondo all’iniziativa, durante la quale un animatore estrarrà da un grande cappello, coinvolgendo i bambini, i titoli dei libri e, a ogni numero vincente, leggerà versi e racconti, aneddoti e ricordi natalizi prima di consegnare il premio al vincitore.

Nelle domeniche del 3, 10 e 17 dicembre, alle ore 11, e nei pomeriggi del 28 dicembre e del 4 gennaio, alle ore 17, nella Biblioteca Ragazzi[e], in programma “La bottega degli elfi”, dei laboratori di costruzione di giocattoli tradizionali realizzati con un’impronta ecosostenibile, tra suoni e profumi natalizi e il coinvolgimento di bambini, famiglie e degli anziani della città.

Dall’11 dicembre al 6 gennaio si svolgeranno le attività realizzate dalla rete Bari Social Book e dai servizi di welfare cittadino in tutti i quartieri della città, e dalla rete In-con.tra.re negli ospedali e nei reparti pediatrici. Tra queste, letture animate e giochi in piazza, attività di animazione socio-educativa e ludica, atelier d’arte, laboratori intergenerazionali e interculturali, rappresentazioni teatrali, musica e tanto altro ancora.

L’11 dicembre, alle ore 17, nel Teatro Kursaal Santalucia, sarà la volta di “Natale a teatro”, un pomeriggio dedicato alla comunità e alla condivisione durante il quale si alterneranno performance di arte, musica e tradizione e racconti di Natale, cui seguirà lo scambio di auguri con bambini, adolescenti, adulti e famiglie della città.

Il 20 dicembre il “Pranzo di pace natalizio” negli spazi di Casa della Culture, al San Paolo, offrirà un momento di condivisione, all’insegna della solidarietà, dell’inclusione sociale e delle tradizioni interculturali dedicato alle persone più fragili, un’occasione di incontro e di sensibilizzazione al dialogo e alla condivisione del vero spirito natalizio portatore di pace.

Il 21 dicembre, al Cinema Galleria, “Natale a Cinema”, ancora un pomeriggio dedicato alla comunità per condividere la magia del cinema con la visione del film d’animazione Wish, cui seguirà lo scambio di auguri con bambini e bambine, adolescenti, adulti e famiglie della città.

Infine, anche durante queste festività tornano in vari luoghi della città “Le moto di… Babbo Natale e della Befana” che, in collaborazione con l’associazione Vita in moto, daranno vita a una sfilata nei quartieri periferici per raggiungere le strutture di accoglienza e donare libri, giochi e dolci agli ospiti.