Medimex a Taranto, Emiliano: ‘Un simbolo di rilancio per la città’

8

TARANTO – “Il Medimex a Taranto, anche in questa edizione ibrida senza veri e propri concerti ma con incontri ed eventi di grandissimo profilo, è il simbolo della nostra determinazione nel rilanciare questa grande città italiana, questa grande città della Puglia sotto l’aspetto della sua capacità di produrre eventi culturali e formazione delle persone, di uscire dalla complessa crisi industriale che la affligge, non in modo difensivo, ma attaccando, senza mollare mai e con volontà incrollabile”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione della presentazione dell’edizione 2021 del Medimex a Taranto, in programma dal 15 al 19 settembre.

“La mia testardaggine nello spostare questo evento a Taranto – ha aggiunto il governatore – si inserisce in una visione complessiva del futuro di Taranto: la facoltà di medicina, i nuovi cantieri navali che daranno da lavorare a tantissime persone, il nuovo ospedale, l’infinita serie di investimenti per la mobilità dolce in città, i Giochi del Mediterraneo sono tutte tessere dello stesso mosaico”. Questi eventi “insieme sono quelli – ha chiosato il governatore – che finalmente chiuderanno la bocca a chi dice che non ci sono alternative alla realtà quotidiana per Taranto. Non è così, le alternative ci sono, le abbiamo costruite, ne stiamo costruendo di nuove, e nei prossimi anni ne vedremo delle belle”.