Massimo Donno presenta in anteprima “Lontano” con tanti ospiti al Castello di Copertino

0

gabriele mirabassi, massimo donno, valerio daniele

COPERTINO (LE) – Sabato 2 ottobre dalle 21 la Piazza d’Armi del Castello di Copertino ospiterà il concerto del cantautore Massimo Donno che, in anteprima, presenterà i brani di “Lontano”, nuovo album che sarà pubblicato nei prossimi mesi dall’etichetta discografica Squilibri Editore. Sarà un live arricchito dalla presenza di numerosi ospiti che hanno preso parte alla registrazione del disco: il leader dei Radiodervish Nabil Bey, il violoncellista albanese Redi Hasa, il chitarrista argentino Flaco Biondini, storico musicista di Francesco Guccini, il clarinettista Gabriele Mirabassi. Ad arricchire la sezione ritmica composta da Francesco Pellizzari alla batteria e percussioni e dal bassista Matteo Resta ci sarà il chitarrista/compositore Valerio Daniele. Il nuovo lavoro discografico mette insieme dodici canzoni composte e scritte da Massimo Donno, arricchite dalla reinterpretazione di uno dei più importanti brani del cantautore Francesco Guccini che è Primavera di Praga. Si tratta di dodici canzoni che hanno un definito fil rouge che è il tema della distanza, dell’attesa, del concetto di tempo consapevole. Un disco intimo, acustico, che va a toccare sapori mediterranei senza mai palesarli appieno: il profumo può essere il nord dell’Africa, le sponde balcaniche, la Spagna ma può anche essere un blues che arriva da lontano e si sporca con il linguaggio musicale dell’Albania. Oltre ai musicisti presenti nel concerto di anteprima, il disco contiene i preziosi contributi di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti (Musica Nuda), l’organetto di Alessandro D’Alessandro, i fiati di Daniele Sepe, il contrabbasso di Marco Bardoscia, la voce di Alessia Tondo (Canzoniere Grecanico Salentino). A completare la compagine del nutrito gruppo di artisti ospiti del disco, la voce della cantautrice Mariella Nava che, con Massimo, duetta su un brano dal titolo Corpi Nudi. Il concerto è organizzato dall’associazione Lu Mbroia in collaborazione con il Castello di Copertino – Direzione regionale Musei Puglia. Ingresso 12 Euro. Info e prevendite lumbroia@massimodonno.it – 3381200398.

Massimo Donno è un cantautore salentino che si divide da diversi anni tra scrittura e musica, progetti inediti e teatro. Dopo “Amore e Marchette” (Ululati/Lupo Editore, 2013) e “Partenze” (Visage Music, 2015), prodotto dall’organettista Riccardo Tesi, che i giurati del Premio Tenco inseriscono nella rosa dei migliori 50 album italiani dell’anno, Donno nel giugno 2017 pubblica “Viva il Re!” (Squilibri Editore/Visage Music 2017). Il disco – che ospita Gabriele Mirabassi e la cantante Lucilla Galeazzi – contiene brani tratti dai due album precedenti e alcuni inediti, riarrangiati da Emanuele Coluccia per La Banda de Lu Mbroia, un’orchestra di venti elementi. Il disco risulta, per Smemoranda.it, uno dei migliori album indie del 2017 mentre l’autorevole Giornale della Musica lo inserisce tra le migliori 20 uscite di world music dell’anno. Nel corso degli anni Donno ha collaborato, tra gli altri, con Alberto Bertoli, Luciano Melchionna, Juan Carlos “Flaco” Biondini, Mirko Menna, Maurizio Geri, Alessandro d’Alessandro. Donno – che nel 2019 ha conquistato la seconda edizione del “Premio Castrovillari d’Autore” – è tra i trentanove interpreti di “Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero” (Squilibri Editore), omaggio a uno dei più originali cantautori italiani, che ha conquistato la Targa Tenco 2020 come miglior progetto collettivo (ex aequo con “Note di viaggio – Capitolo 1: Venite avanti…” dedicato a Francesco Guccini). “Lontano”, in uscita per Squilibri Editore, è il suo nuovo album di inediti.