Leucemie, linfomi e mielomi: AIL Bari riunisce specialisti, pazienti e volontari per condividere ‘pillole di speranza’

15

banner ‘pillole di speranza’

Con la partecipazione straordinaria di Giovanni Allevi

BARI – Trattamenti innovativi e nuove prospettive di cura in questi ultimi anni rivoluzionano l’ematologia, tra innovazione e qualità della vita. L’ascolto arma vincente per dare sostegno e speranza ai pazienti.

Sono messaggi di speranza quelli che l’AIL Bari ha voluto diffondere attraverso l’incontro “La ricerca è vita. Pillole di speranza” che si è svolto in occasione della Giornata nazionale per la lotta contro le leucemie, i linfomi e il mieloma e della Settimana Europea di sensibilizzazione contro i tumori del sangue.

Il meeting, giunto alla sua terza edizione, ha riunito virtualmente ematologi, ricercatori, psiconcologi, pazienti e volontari, introdotti da Giorgina Specchia, Professore di Ematologia per fare il punto sugli aggiornamenti scientifici e sulla qualità di vita dei malati, con un focus sull’ascolto come momento di cura.

Oltre agli aggiornamenti scientifici sui progressi nel trattamento di leucemie, linfomi e mieloma, momento clou dell’incontro sono state le testimonianze di pazienti e volontari. Ospite d’eccezione è stato il compositore Giovanni Allevi, che con le sue parole ha trasmesso un ulteriore messaggio di solidarietà e speranza.