Lecce, LeU: Colucci e Strazzeri si presentano

115

conferenza stampa liberi e uguali

“Scuola e Università per rilanciare il Paese”

LECCE – Sono stati presentati oggi a Lecce i candidati di Liberi e Uguali al collegio di Camera e Senato di Lecce: Alberto Colucci (collegio 7 uninominale Camera) e Irene Strazzeri (collegio 5 uninominale Senato). Due saranno in particolare i temi che porteranno avanti i candidati in questa campagna elettorale: la scuola e l’Università.
Alberto Colucci, 25, anni, studente, definito “il più giovane candidato d’Italia in questa competizione elettorale”, coordinatore regionale del movimento giovanile della Sinistra, guarda già avanti: “La squadra che mettiamo in campo – spiega – è un mix di esperienza e di freschezza, grazie all’entusiasmo che contraddistingue la nostra quotidiana azione politica. Abbiamo un progetto ambizioso, quello di ricostruire una sinistra bistrattata. Non a caso guardiamo già al 5 marzo, il giorno dopo il test elettorale, perché abbiamo la consapevolezza di essere protagonisti e di portare avanti le istanze e le esigenze di un’intera generazione dimenticata. Tagliare o ridurre al minimo le tasse universitarie sarà uno dei nostri obiettivi per garantire a tutti il diritto allo studio. E per rilanciare l’occupazione siamo convinti che sia necessario effettuare investimenti pubblici e dare ossigeno alla piccola economia”.

Senza il ruolo centrale dell’Università non c’è futuro in questo Paese – sottolinea Irene Strazzeri, ricercatrice di Sociologia presso l’Università degli Studi di Foggia – Continuiamo invece ad assistere a significativi e indiscriminati tagli che finiscono per incidere pesantemente sulla qualità dei servizi offerti agli studenti e, in generale, sull’offerta culturale. Assistiamo anche ad un’esplosione del precariato alla quale occorre contrapporre un deciso rinnovamento sociale. E’ giunto il momento di dare risposte concrete ed efficaci dal punto di vista del lavoro e della sopravvivenza ambientale, assicurando una reale uguaglianza nel campo dei diritti e delle opportunità. E occorre anche ribaltare gli attuali modelli legati al consumismo garantendo un’autentica libertà, libertà di dissentire e di veicolare modelli alternativi di sviluppo”.

A presentare i candidati di Liberi e Uguali, Irene Strazzeri e Alberto Colucci, è stata Giulia Gigante, presidente associazione culturale “La Locomotiva”: “Il nostro movimento è l’unica forza capace di ricostruire il centrosinistra: Renzi ha indebolito il Pd, mentre nel centrodestra assistiamo a pericolosi rigurgiti razzisti e i Cinquestelle puntano invece ad azzerare la democrazia dei partiti”.