Lecce, fine settimana di controlli nella movida

Verbali per vendita di alcol ai minori e sequestro di merce in via Trinchese

borse sequestrate lecceLECCE – Continua l’attività di contrasto del fenomeno dell’uso di sostante alcoliche da parte di adolescenti anche nella nostra cittàda parte della Polizia Locale.

Sabato sera, durante un servizio di pattugliamento del centro storico, predisposto ad hoc, agenti in abiti civili, confusi tra i frequentatori della movida cittadina, hanno sanzionato il titolare di un esercizio commerciale per aver venduto unabevande alcolica ad un ragazzominorenne in violazione di quanto previsto dal decreto Balduzzi. Nello specifico il giovane acquirente si era procurato un cocktail alcolico in bottiglia da uno dei frigo-dispenser del negozio di alimentari ed aveva regolarmente pagato la bevanda alla cassa senza che alcuno glichiedesse di esibire il documento di identità. Alla successiva verifica effettuata dagli agenti il ragazzo risultava di età inferiore ai diciotto anni. Al titolare è stata comminata una sanzione di euro 334,00 ai sensi della legge n.125 del 2001.

Nel corso della stessa attività di controllo veniva, inoltre, contestata la violazione del Regolamento Comunale sulla Movida n. 100 del 2014 al titolare di un pubblico esercizioper avereffettuato la venditacon asporto di una bevanda alcolica in una bottiglia di vetro oltre l’orario consentito delle 22.00.

“Il contrasto del fenomeno dell’uso di sostanze alcoliche da parte dei minori è una delle priorità della nostra attività. E’ un fenomeno che non deve sfuggirci di mano. I ragazzi e i titolari dei pubblici esercizi e dei locali commerciali sappiano che i controlli continueranno soprattutto nei fine settimana”.

Ennesimo sequestro, infine, di merce contraffatta domenica sera su via Trinchese all’altezza del Teatro Apollo. La pattuglia in servizio per la repressione del abusivismocommerciale a posto sotto sequestro una decina di pezzi di borse e borselli con marchio Napapijri, l’ambulante extracomunitario in fuga.