Lattanzio-Nitti (M5S) su candidatura melodramma a Unesco

lattanzio-nitti (M5S) su candidatura melodramma a unesco

Ecco le loro dichiarazioni

ROMA – “Il Melodramma italiano rappresenta un’eccellenza del nostro Paese, per questo vogliamo che venga portata a compimento la candidatura ufficiale dell’opera lirica italiana come bene immateriale dell’umanità presso l’Unesco“.

Così, in una nota, i portavoce del Movimento 5 Stelle e membri della Commissione Cultura, Michele Nitti e Paolo Lattanzio, capogruppo in Commissione.

Nella giornata di ieri abbiamo incontrato Enrico Vicenti, segretario generale dell’Unesco, per sollecitare la ripresa della candidatura che è stata caldeggiata da numerose fondazioni teatrali. Riteniamo, infatti, che il melodramma contribuisca notevolmente alla diffusione della cultura, dell’arte e della lingua italiana nel mondo“, proseguono.

Anche per questo, già in occasione dell’approvazione dell’ultima legge di Bilancio abbiamo presentato un ordine del giorno, poi approvato, per la candidatura del melodramma a patrimonio Unesco“, concludono i portavoce.