Incontro a cura di Sandra Lucente al Castello svevo di Trani

locandina puglia in forma di matematica

Giovedì 25 luglio 2019 ore 18:00

TRANI – Giovedì 25 luglio alle ore 18:00 negli spazi del Castello Svevo di Trani si terrà l’incontro dal titolo Puglia in forma di matematica, Matematica in forma di poesia, a cura della prof.ssa Sandra Lucente che illustrerà al pubblico le innumerevoli suggestioni matematiche presenti in Terra di Puglia.

Durante un lungo viaggio Pier Paolo Pasolini scrisse Poesia in forma di rosa in cui città, territori e nazioni avevano la propria forma e il proprio respiro poetico.

La Puglia non fa eccezione e la prof.ssa Lucente accompagnerà i presenti in un affascinante viaggio attraverso una terra meravigliosa, con un linguaggio che ha il dono di cambiare gli sguardi. Racconterà una Puglia visitata con sguardo matematico, mostrandoci arcani tesori nella speranza che cittadini e turisti riescano a gustarli senza fretta, cercando meraviglie nei luoghi meno battuti così come nei monumenti più noti, come la cattedrale di Trani il cui rosone acquisirà le sembianze dei mandala di tradizione orientale.

Saranno altresì poste all’attenzione del pubblico la serie di Fibonacci, i poliedri e i grafi nella rete dei castelli di Federico II, la sezione aurea nella statua del Colosso di Barletta, le strutture frattali nelle lame e nelle gravine della Murgia, costruendo così un vero e proprio itinerario matematico in Puglia.

Sandra Lucente è autrice per Giazira Scritture del volume Itinerari matematici in Puglia del 2016. Ha conseguito il dottorato in Matematica presso l’Università di Pisa ed è ricercatrice di Analisi Matematica dell’Università di Bari. Dal 2007 si occupa di divulgazione matematica, collaborando con associazioni culturali, scuole e blog scientifici, partecipando a festival scientifici, trasmissioni radiofoniche e convegni multidisciplinari. Collabora con riviste di divulgazione (tra cui Sapere e Prisma) e con il quotidiano La Repubblica, edizione di Bari.

La partecipazione alla manifestazione è gratuita e non è previsto alcun tipo di prenotazione.