Il contributo del Poliba all’edizione 2022 della Settimana dell’Industria dell’Unione Europea

12

poster

Unico evento per il centro sud Italia è in programma martedì, 8 febbraio, ore 15,00. L’iniziativa live sul canale You Tube del Politecnico

BARI – Per l’Unione Europea, le giornate dell’industria sono la principale piattaforma di discussione sul futuro del settore e le “Settimane dell’industria dell’UE” ne costituiscono una cornice più ampia.

Parti interessate dell’industria, della ricerca e dell’innovazione, dell’università si sono mobilitate per organizzare eventi locali al fine di portare il dibattito alle comunità locali in tutta Europa. Le iniziative locali confluiranno nell’edizione 2022 della “Settimana dell’industria EU” in programma dall’8 all’11 febbraio e oltre, fino alla fine del mese. Workshop virtuali, fiere, seminari, sessioni a porte aperte e presentazioni aziendali dimostreranno come gli ecosistemi industriali europei si stanno avvicinando ai temi quali: la transizione verde e digitale; Resilienza; Giovani nell’industria.

All’iniziativa europea 2022, un contributo giungerà dalla Puglia, rappresentata dal Politecnico di Bari che, appositamente selezionato, proporrà come unico evento locale nel sud Italia, nell’ambito del tema: “I giovani nell’Industria”, il webinar: “Modelli di incubazione e specificità territoriali: nuove opportunità per l’ecosistema regionale”. L’evento, in programma martedì, 8 febbraio, dalle 15,00 alle 17,00, verrà trasmesso in streaming sul canale YouTube del Poliba.

Il workshop si rivolgerà principalmente a ricercatori, studenti, startupper e imprenditori interessati a comprendere come i percorsi di creazione di impresa e incubazione siano fortemente legati e influenzati dalle specificità degli ecosistemi locali e come, pertanto, non esistano ricette universali, ma modelli e soluzioni vadano fortemente contestualizzati al territorio e disegnati in base alle opportunità che i diversi contesti (economici e sociali) possono offrire in termini sia di deal flow sia di domanda di innovazione.

Il workshop si pone l’obiettivo di stimolare un dibattito sul tema dei cosiddetti modelli di incubazione place-based (ossia basati sulle specificità dei contesti in cui nascono) attraverso la condivisione di esperienze nazionali e internazionali provenienti dal sistema degli incubatori e acceleratori, delle imprese (startup e PMI in primis), del venture capital e dei policy maker.

Secondo il Rettore, Francesco Cupertino, “il Politecnico di Bari, in linea con la sua strategia di sviluppo, vuole accrescere la sua capacità di trasferimento tecnologico avvicinando sempre più il mondo della ricerca all’interazione con la domanda di mercato e con il sistema dei finanziamenti. In quest’ottica, momenti di condivisione e confronto come questo sono fondamentali per focalizzare al meglio quali approcci e soluzioni adottare per favorire la nascita e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali innovative e high-tech che possano anche supportare le molteplici transizioni che il nostro territorio sta affrontando”.

Il programma del workshop. Interventi: Francesco Cupertino, Magnifico Rettore del Politecnico di Bari; Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia; Sergio Fontana, Presidente di Confindustria Puglia.

Contributi: Andrea Sianesi, Presidente di PoliHub; Lorenzo Massa, professore di Business Design presso l’Aalborg Science & Innovation Hub; Cristina Angelillo, Presidente di InnovUp; Ernesto Mininno, amministratore delegato di Cyber Dine; Claudia Pingue, Technology transfer fund manager presso CdP Venture Capital; Gianna Elisa Berlingerio, Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia; Mario Citelli, Consulente strategico.

Moderatore: Antonio Messeni Petruzzelli; professore di Gestione dell’Innovazione presso il Politecnico di Bari.