Il Bitonto Blues Festival si tinge di rosa con Linda Valori, Scheol Dilu Miller e Grace Quaranta

28

scheol dilu miller

Da venerdì la settima edizione della rassegna con nove concerti in Piazza Cattedrale

BITONTO (BA) – “Blues makes me feel like a natural woman”, per la prima volta un’importante rassegna italiana di blues sarà interamente dedicata al mondo femminile. Saranno le donne ad essere protagoniste della settima edizione del Bitonto Blues Festival, in programma a Bitonto i prossimi 6, 7 e 8 settembre. Il cartellone, curato dal direttore artistico Beppe Granieri e dalla Blu & Soci, prevede alcuni dei talenti femminili più cristallini del panorama blues nazionale e internazionale.

Un totale di nove set, tra cui spiccano le star Linda Valori, Scheol Dilu Mil-ler e Grace Quaranta, in programma nella meravigliosa Piazza Cattedrale, tutti ad ingresso rigorosamente gratuito.

L’edizione 2019 sarà aperta venerdì 6 dall’abruzzese Paola Gialloreto, in arte Janis J. Winter, accompagnata dal power trio Rainbow Bridge e dalla Fabi’s Blues Band, una formazione che alterna classici riarrangiati a brani originali, inclusi nell’album “Way back home”, pubblicato nel 2017. La serata sarà chiusa dalla voce graffiante e sensuale di Grace Quaranta che, partendo dalla Liguria, ha calcato i palchi dei più importanti festival blues, jazz e soul d’Europa.

Sabato 7 sarà la volta della giamaicana Scheol Dilu Miller, nuova stella del blues moderno, contaminato dal reggae, dal soul e dal funky. Voce potente, presenza scenica, esuberante personalità, Dailu, come è affettuosamente chiamata, ha partecipato a numerosi concerti e festival, collaborando con diverse band italiane di supporto in giro per l’Italia e l’Europa. Negli ultimi anni ha diviso i principali palchi internazionali con Tony Coleman, Mariah Carey, Billy Cobham, Zac Harmon, James Thompson ed Herbie Goins. A Bitonto sarà accompagnata dalla sua storica formazione, la Longs Valley Blues Band, una blues band piemontese composta tra le più conosciute nel variegato panorama musicale del Nord Italia. In apertura Katy Harley Lady Blues, cantante e vocal coach dal timbro scuro e dalla voce graffiante, e Betta Blues Society una carismatica band acustico/elettrica che attinge al repertorio classico del primo Novecento.

Terza e ultima serata domenica 8 settembre con superospite Linda Valori. Da anni regina delle platee internazionali, in carriera ha spaziato dal pop al jazz, conquistando anche un terzo posto al Festival di Sanremo del 2004, prediligen-do tuttavia le sonorità blues e R’n’b, tipiche della musica black. Nella sua quasi trentennale carriera si è esibita in tutto il mondo, sulle principali televisioni na-zionali e ha conquistato alcuni dei più importanti premi musicali europei (come il Festival del Mediterraneo in Turchia e il Cerbul de Aur in Romania). In Vatica-no ha cantato per Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco in ben sette oc-casioni. All’attivo quattro album: nell’ultimo, “Day like this”, è stata accompagna-ta dai musicisti Keith Henderson, Tim Gant, Bill Dickens e Khari Parker, già col-laboratori di Aretha Franklin, Stevie Wonder e Beyoncè. Nella stessa giornata il meraviglioso sound vintage dei campani The Blues Queen e il divertente rockabilly dei Crash Boom Bang.

Madrina d’eccezione del festival sarà Yvonne Mercier, grande appassionata e cultrice del panorama blues internazionale.

Nel settimo anno del Blues Festival è un onore poter dedicare l’intera rassegna alle donne che hanno reso e continuano a rendere grandi il blues – dichiara Beppe Granieri – il BBF 2019 rappresenta per noi l’ennesima occasione per ribadire l’universalità della musica, che supera tutti i conflitti e gli stereotipi di genere. Una grande festa al femminile da non perdere, nel segno di Aretha Franklin”.

I concerti del main stage di Piazza Cattedrale, che partiranno dalle ore 20:30, saranno totalmente gratuiti e distribuiti in diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook del festival bitontino e di Radio 00. Tutte le informazioni sulla settima edizione del Bitonto Blues Festival, nonché le gallery, i memoriabilia e gli archivi relativi alle scorse edizioni, sono disponibili sul nuovissimo sito www.bitontobluesfestival.it.

Il Bitonto Blues Festival è una rassegna cofinanziata dal Comune di Bitonto, con i patrocini di: Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Camera di Commercio di Bari, ConfCommercio Delegazione di Bitonto e Parco delle Arti Bitonto. Il festival gode della sponsorship di importanti aziende nazionali e tante realtà imprenditoriali bitontine.

Media partners dell’iniziativa sono: Radio Selene, Comma 3, Da Bitonto, Primo Piano, BitontoLive.it, BitontoViva, Radio One, Radio 00.
Blues Made in Italy, South Italy Blues Connection, Il Blues Magazine, A-Z Blues, Power Sound, Gruppo Intini, Cooperativa Quarantadue e Ristorante Il Patriarca sono invece partner tecnici della rassegna.

PROGRAMMA

>>> Venerdì 6 settembre 2019
Piazza Cattedrale, ore 20:00
– Janis J. Winter (Abruzzo)
– Fabi’s Blues Band (Lazio)
– Grace Quaranta (Liguria)

>>> Sabato 7 settembre 2019
Piazza Cattedrale, ore 20:00
– Katy Harley Lady Blues (Lombardia)
– Betta Blues Society (Toscana)
– Scheol Dilu Miller (Jamaica)

>>> Domenica 8 settembre 2019
Piazza Cattedrale, ore 20:00
– Crash Boom Bang (Basilicata)
– The Blues Queen (Campania)
– Linda Valori (Marche)