Grande successo del convegno di Dico No alla Droga ad Andria

44

convegno di 'dico no alla droga' ad andria

Moltissimi i propositi nati da quest’occasione di confronto che si svilupperanno in progetti contro le droghe

ANDRIA – Lo scorso 5 aprile ad Andria, in provincia di Barletta-Andria-Trani, si è tenuto il convegno intitolato “Prevenire le dipendenze: strumenti d’informazione e tecniche d’intervento” a cura di Dico No alla Droga Puglia, l’associazione di volontariato che si occupa di prevenzione all’uso e all’abuso delle sostanze stupefacenti.

Nel corso del convegno sono intervenuti come relatori l’avvocatessa Francesca Magliano, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Andria, il dottor Ruggiero Mennea, consigliere regionale e presidente del comitato permanente di Protezione Civile della Puglia, la dottoressa Maria Pia Di Maio, commissario capo dell’ufficio squadre mobili della Questura di Bari, il dottor Leonardo Prascina, genetista, la dottoressa Doda Renzetti, segretaria della Società Italiana di Alcologia, l’avvocatessa Ilaria Tornesello, sostituto giudice sportivo della F.I.G.C., l’avvocato Giuseppe Leonetti, esperto in tematiche sociali.

Moltissimi gli aspetti di rilievo dell’evento, nel corso dell’intervento del dottor Mennea è emersa la possibilità di instaurare un dialogo con l’ufficio regionale del MIUR con lo scopo di conferire una veste istituzionale alle ore che l’associazione dedica alla prevenzione nei vari istituti scolastici visitati. Ciò consentirebbe alla campagna di non ricoprire un ruolo marginale dipendente dalla discrezionalità dei dirigenti scolastici contattati, ma di rientrare, a pieno titolo, nella programmazione scolastica annuale. Ogni istituto del territorio pugliese sarebbe chiamato ad aderire al progetto, dedicando parte del programma alla prevenzione.

Il raggiungimento di tale obiettivo sarà l’oggetto di un protocollo d’intesa che l’associazione firmerà con la regione Puglia. Il dottor Mennea ha illustrato, altresì, il contenuto di un altro progetto, denominato “TG Scuola”: i ragazzi ricevono e si scambiano video relativi ad una notizia; tra questi potrebbero iniziare ad essere inoltrati video relativi alla campagna.

Tra gli incontri di rilievo, quello con l’ingegner Achille Cusani, futuro presidente del Rotary Club sezione di Trani, con cui l’associazione avvierà una collaborazione a partire dall’estate 2019, momento del suo insediamento.

Emozionante la partecipazione all’evento di Valeria Antolini e Ilenia Suriano, studentesse dell’istituto superiore Riccardo Lotti- Umberto I, che hanno manifestato grande interesse per l’associazione e, al termine del convegno, hanno richiesto ai volontari del materiale da distribuire ai loro compagni.

“Un essere è di valore nella misura in cui aiuta gli altri” – L. Ron Hubbard

I volontari continuano la loro lotta alle droghe ispirati da questa citazione, convinti che solo l’aiuto possa portare ad ottenere un mondo ed una società migliori.